Per massaggiare il bambino niente oli minerali e sintetici

Dopo aver letto lo scorso articolo una mamma mi chiede: “Ma io già uso l’olio XXX dopo il bagnetto, tanto vale utilizzarlo anche per il massaggiare il bambino, no?”.

In realtà… no! Gli olii minerali e sintetici creano una barriera fra genitore e bimbo durante il massaggio, perché spesso sono profumati e coprono l’odore della persona, eliminando una componente importante della relazione, ma il problema non è solamente questo.

Vediamo meglio da cosa sono composti e come agiscono questi olii, per capire perché sarebbe il caso di evitarli sempre, soprattutto sulla la pelle dei piccini, ma anche sulla nostra.
Gli olii minerali sono derivati dal petrolio, mentre gli olii sintetici sono creati in laboratorio con differenti componenti. Il motivo per cui entrambi vengono scelti, oltre al fatto di essere spesso di marche commerciali, conosciute e pubblicizzate anche in tv, è che sono olii poco costosi e che non si irrancidiscono per lunghi periodi (diversi anni).

Il problema è che la maggior parte di questi olii non viene assorbita dalla pelle: si crea così una sorta di pellicola che copre i pori e non consente la traspirazione, oltre al fatto che il corpo rimane molto unto dopo l’utilizzo (anche nel massaggio) e rivestendosi si vanno a sporcare i vestiti.

Questi olii non vengono metabolizzati dal corpo umano, né a livello di epidermide né a livello intestinale. Quando noi o i nostri cuccioli abbiamo sulla pelle questi olii, cosa accade quando i bebé succhiano un nostro braccio o si mettono in bocca la manina? Non si conoscono ancora chiaramente gli effetti dell’ingestione di questi olii in minime dosi nel corpo dei bebé, ma alcune ricerche stabiliscono che, esattamente come sulla pelle, essi possono creare un film che ricopre il tratto intestinale e che, essendo impermeabile, interferisce con l’assorbimento delle sostanze nutritive.

Per riassumere possiamo dire che questi olii possono essere dannosi per la pelle e creare dermatiti, eczemi o allergie, non sono assimilabili e digeribili dall’epidermide né dal sistema gastro-intestinale e sono inquinanti anche per l’ambiente. E siccome più volte abbiamo detto quanto il massaggio sia importante per prevenire e alleviare i problemi della pelle e quanto possa aiutare nell’accrescimento e nell’assimilazione corretta dei nutrienti (grazie all’azione della benefica ossitocina), oltre che al generale benessere del bambino, è giusto che ogni genitore faccia una scelta consapevole anche riguardo a una questione apparentemente così superficiale come l’olio da massaggio.

Le etichette dei prodotti cosmetici sono ormai abbastanza trasparenti e facendo un po’ di attenzione ognuno è in grado di rintracciare fra i componenti alcune sostanze responsabili degli effetti che abbiamo appena descritto: i parabeni aumentano il rischio di dermatiti da contatto, il sodio laurisolfato (SLS) e il sodio lauriletere solfato (SLES) sono dei tensiottivi che possono irritare cute e mucose, il petrolatum e la paraffina (derivati del petrolio) sono le due sostanze colpevoli della creazione del film impermeabile che non lascia traspirare la pelle, oltre che dell’inquinamento dell’ambiente; i siliconi non sono biodegradabili e anche le essenze profumate possono creare eczemi allergici. Infine la formaldeide, il butilidrossitoluene (BHT) e il butilidrossianisolo (BHA) sono considerati, in alte concentrazioni nel corpo umano, sostanze cancerogene. *

Un’ultima nota rispetto agli olii essenziali: pur essendo naturali e derivati dalle piante, sono molto concentrati e hanno forti effetti sul sistema nervoso e sulle cellule del bambino in sviluppo, oltre al fatto che possono essere ottenuti tramite vari processi chimici. Gli olii essenziali non sono adeguati ai neonati e gli stessi professionisti dell’aromaterapia ne sconsigliano l’utilizzo.

Perciò ritorniamo alla risposta da dare alla nostra mamma: invece di utilizzare anche per il massaggio l’olio XXX usato dopo il bagnetto, questa potrebbe essere una buona occasione per eliminarlo totalmente dalla vita del bambino e magari anche dalla nostra. Rifletteteci bene e preparatevi per un nuovo incontro….

….Buon massaggio a tutti!

Nicoletta Bressan

*effetti delle sostanze elencate tratti dal sito www.ildermatologorisponde.it


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.