Portare i bambini in inverno

La stagione fredda si avvicina e i genitori portatori si chiedono come organizzarsi per portare i loro bambini.

I neonati non sono in grado di regolare la loro temperatura corporea. Il corpo dell’adulto stabilizza la temperatura del corpo del bambino mediante il contatto stretto e per il principio di omeostasi il calore passerà tra i vostri corpi a contatto, perciò meno vestiti siete meglio funziona la termoregolazione e la temperatura corporea interna del bambino rimane stabile anche se le temperature esterne sono basse.

la soluzione ottimale é vestire voi ed il bambino con abiti adatti alla stagione e quando uscite mettere il bambino e il supporto sotto la giacca così da avere sotto controllo la sua temperatura corporea (mai con la posizione a culla!).

Il bambino più grandicello (dai 4 mesi in poi) può essere portato anche sopra la propria giacca. Se avete bisogno di mettere il bambino sopra la giacca fate attenzione che le chiusure dei vostri indumenti come cerniere , bottoni, velcro non siano di disturbo per il bambino e che esso riesca a mantenere una buona ossigenazione anche se coperto. Scegliete per voi giacche con tessuto non scivoloso e per lui una tuta completa di lana cotta, pile di lana o i tessuti morbidosi da animaletto che sono molto di moda in questi anni. Solo le parti che spuntano dalla fascia hanno bisogno di un’ulteriore copertura. E’ importante mettere al bambino un cappellino avvolgente per evitare la dispersione di calore dalla testa. I piedi e le gambe invece sono all’interno della fascia oppure vanno protetti da calze o scarpine di lana.

In commercio ci sono parecchie ditte che propongono giacche molto comode per portare con delle aperture per la testa del bambino ma come sempre la regola che consiglio è la semplicità.

Una buona fascia 100% cotone in tramatura diagonale e una giacca morbida o di qualche taglia più grande (ad esempio quella del papà) un caldo poncho, una mantella di lana o la giacca utilizzata in gravidanza andranno benissimo e successivamente si potrà prendere in considerazione l’acquisto di una giacca apposita. Se si porta davanti e la giacca non si riesce a chiudere perché troppo stretta, ci si potrà aiutare con una copertina di lana cotta che andrà a coprire lo spazio lasciato aperto. Ricordatevi di coprire il vostro collo con una calda sciarpa.Valutate quanto sia rigida la stagione fredda dove abitate.

Alcuni consigli:
· Non vestitevi troppo, i vostri cuccioli sono delle piccole stufette e voi lo siete per loro, pensate agli Inuit
· Non vestite eccessivamente i vostri piccoli sotto il supporto
· Ricordatevi che già la fascia è uno strato di tessuto un più
· Per il sali e scendi dopo i 4 mesi utilizzate una legatura sul fianco e portate il bambino sopra la giacca
· Coprite sempre testa e piedini del bambino con cappellino e scarpine o calzine soprattutto quando vengono portati sopra la giacca

Freddo e pioggia non vi fermeranno di certo. Quando piove potrete agevolmente muovervi a piedi avendo il vostro bambino sotto l’ombrello con voi o potrete scegliere di utilizzare un k-way che coprirà il vostro corpo e la testa del bambino e voi vi organizzerete con un capello per la pioggia.

Ho vive nei miei ricordi le passeggiate sotto lo pioggia quando portavo i miei cuccioli. Stivali di gomma ai piedi, poncho impermeabile e la pioggia che ci rimbalza allegra addosso e mi bagnava il viso e la possibilità di muovermi agevolmente per le strade. O le lunghe passeggiate d’inverno quando la neve copriva le colline e il freddo pizzicava le guance. Il mio cucciolo al calduccio sotto la giacca ed io che sentivo il suo respiro caldo e il suo corpicino che mi riscaldava.

Buon Portare…anche d’inverno!

Margherita Chiappini


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.