Il parto indisturbato

La nascita è un miracolo. Che avviene tra la madre e il suo bambino. Per questo è necessario che il parto sia indisturbato.

Non è in gioco solo il buon esito della nascita, e il felice avvio della relazione e dell’allattamento al seno. Dare alla luce il proprio bambino ci mette in contatto con la nostra stessa esperienza di nascita, con le antiche ferite nascoste nel cuore ma ancora presenti.

Non disturbate il primo sguardo tra l’angelo e la madre

Nascita

Le antiche ferite si nascondono all’ombra del cuore
Ignorate o incomprese, ma tenaci e indurite dal tempo
Edere abbarbicate al nostro destino, succhiano il nettare della vita.

Cattive consigliere dal bisbiglìo segreto
Ci portano per mano in luoghi proibiti
Dove gli angeli non osano varcare la soglia

Dove la dignità e il coraggio sfuggono all’àncora
E le virtù sono moneta di scambio
Dove si méndica l’amore e si dimentica di essere chi siamo

Ma un giorno, un angelo più pietoso e sapiente
Vuole unirsi al nostro destino,
Si fa spazio dentro di noi, custodi della sua purezza

Ci offre in dono un’unica occasione di riscatto
Si fa carne della nostra carne per darci il potere della creazione
Per lavare le antiche ferite nel pianto sacro della nascita

Non disturbate il primo sguardo fra l’angelo e la madre
Ritraetevi di fronte al mistero della salvezza
Voi non sapete, ma è lì che tutto può compiersi e guarire.

Michela Orazzini


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.