Pedagogia amica del bambino, un incontro a Mantova

pedagogia-amica-bambinopedagogia-amica-bambinopedagogia-amica-bambinoChe cosa significa pedagogia amica del bambino? Il senso non è così scontato…

Essere “amico del bambino” significa innanzitutto guardare il fanciullo per quello che è davvero, riconoscendone la meravigliosa natura improntata al bene, all’amore, alla collaborazione, la naturale propensione ad apprendere, il suo bisogno assoluto di accudimento, l’assoluta assenza di secondi fini, manipolazioni, malizia…

Una visione non sempre riscontrabile in una società che non è affatto a misura di bambino, fondata su una pedagogia che – al contrario – lo considera un essere da correggere, raddrizzare. Una società adultocentrica, ai cui bisogni e alle cui richieste i bambini devono piegarsi e adattarsi sin da subito.

Non serve fare grosse ricerche: pensiamo a quando neghiamo al neonato il diritto/bisogno imprescindibile di contatto e presenza in nome di una precoce autonomia.

“Deve abituarsi” è il primo gradino a un’escalation di negazione dei bisogni e della natura dell’infanzia, seguito da frasi quali – ad esempio – “Sa bene quello che vuole, è furbo, ti sta manipolando per ottenere ciò che desidera”, “Sono solo capricci, non lasciarti mettere i piedi in testa”…

Fino ad arrivare agli abusi veri e propri dell’infanzia, spacciati per cultura, che si basano su correnti di pensiero dure a morire, prima fra tutte la visione assolutamente negativa – fortemente sessualizzata e interpretata attraverso la lente deformante delle patologie adulte –  del bambino elaborata da Freud e sostenuta da tutta la pedagogia nera.

Per parlare, invece, di meravigliosa infanzia e di pedagogia bianca (ossia rispettosa del bambino e della sua natura) segnaliamo un importante incontro con il nostro autore Alessandro Costantini, che terrà un intervento nell’ambito di una tre giorni dedicata ai diritti del bambino, a Mantova, il il 4-5-6 giugno, organizzata dall’Associazione “Mondo Piccino”.

La relazione – dal titolo “Il bambino invisibile: la pedagogia nera” – verterà sui temi del libro di Costantini Meravigliosa infanzia, e si terrà il giorno 6 giugno, alle ore 12.15, presso l’Auditorium Monte dei Paschi, via Luzio 5 – Mantova.

L’ingresso è libero e gratuito.

Consulta il programma del convegno.


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.