SOS Mamma: “Per la seconda gravidanza vorrei essere seguita diversamente, consigli?”

La domanda: “Salve sono Eugenia e sono alla seconda gravidanza. Durante la prima, tre anni fa, mi feci seguire da un ginecologo ma adesso sento il bisogno di un percorso differente che sia scrupoloso ma non esagerato dal punto di vista “clinico”, lo vorrei umanizzato e attento non solo agli aspetti tecnici, è possibile?”

Cara Eugenia,

le Linee Guida italiane ISS 2011, sulla base delle Linee Guida Nice, le più autorevoli in campo ostetrico a livello internazionale, consigliano la presa in carico delle future madri, da parte dell’ostetrica, quando la gravidanza è fisiologica; questo perché gli esiti materno-infantili, sia a livello di benessere sia a livello di soddisfazione, risultano migliori. Attualmente ci si può rivolgere ai consultori o alle unità ospedaliere che prevedono tale servizio (una minoranza sul territorio nazionale), oppure alle ostetriche libere professioniste. Per trovare la professionista più vicina a te puoi ad esempio consultare il sito www.nascereacasa.it, sito ufficiale dell’Associazione Nazionale Culturale Ostetriche Parto a Domicilio e Casa Maternità.

Ti consigliamo alcune LETTURE sull’argomento: 

Partorire e accudire con dolcezza: La gravidanza, il parto e i primi mesi con tuo figlio, secondo natura

Travaglio e parto senza paura: Comprendere la funzione del dolore e alleviarlo con i metodi naturali

Ti consigliamo alcuni ARTICOLI sull’argomento:

15 diritti delle donne in sala parto: per la tutela di mamma e neonato

Aiutare a “partorire” genitori consapevoli


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.