SOS Mamma: “Ho difficoltà a portare mia figlia in fascia, come posso fare?”

Domanda: “Buongiorno, la mia seconda figlia ha quasi un mese; ho provato varie volte a metterla in fascia nella posizione pancia a pancia con triplo sostegno ma ogni volta piange e si spinge via come per uscire. Sono molto abbattuta, ci terrei tanto a portare e ho perfino venduto il passeggino. Cosa mi consigliate? Grazie D.”

Cara D.,

capiamo il tuo sconforto, spesso Portare il proprio bambino non è semplice ed immediato come si potrebbe credere. Le prime domande che ti consigliamo di porti sono legate all’ascolto del tuo corpo “come ti senti quando porti, i tuoi muscoli sono rilassati? Il tuo respiro? Lo stai trattenendo? Stai respirando tranquillamente?” Il portare spesso è un’esperienza nuova per il genitore occidentale, non è mai stato portato da piccolo e non ha mai portato nessuno, non si è mai fasciato nessuno così stretto. La strettezza per il genitore è una condizione che va lentamente apprezzata quindi inizialmente potresti essere tesa e questa tensione trasmette insicurezza al bambino che per questo motivo potrebbe piangere.
Ti consigliamo di legarti addosso la tua bambina e poi fare un bel respiro, rilassare le spalle e iniziare a camminare, cambiare stanza, fare le scale (movimento sussultorio) e magari uscire a fare due passi. Ci possono essere altre possibilità: la prima è che la tua bimba, mentre spinge contro il tuo corpo, sta semplicemente facendo quello che faceva in pancia, ovvero spingere contro le pareti dell’utero e cercare la sua posizione (se tu mentre lei lo fa respiri e ti rilassi l’aiuta a tranquillizzarsi); la seconda è che la legatura non sia sufficientemente stretta ed evochi alla piccola il riflesso di moro. Un’altra  possibilità potrebbe essere che la piccola abbia bisogno di buttare fuori stimoli in più che ha accumulato. Se sei certa che siano stati soddisfatti i suoi bisogni primari, puoi provare ad uscire e camminare, se smette in pochi minuti e riesce a rilassarsi allora poteva trattarsi proprio di questo.

Hai pensato di verificare se nella tua zona ci sono istruttrici disponibili? Magari frequentare un corso di gruppo potrebbe aiutarti ad elaborare i tuoi dubbi e le tue incertezze.

Un caro saluto

Ti consigliamo alcune LETTURE sull’argomento:
Portare i piccoli: Un modo antico e moderno di stare insieme
Sono qui con te: L’arte del maternage
Ti consigliamo alcuni ARTICOLI sull’argomento:

Potrebbero interessarti anche

Libri sull'argomento