“Scusate, la mamma sono io!”, il nuovo libro della nostra autrice Giorgia Cozza

Si intitola “Scusate, ma la mamma sono io!” ed è un manuale di autodifesa per future e neomamme alle prese con consigli non richiesti, giudizi e addirittura critiche.

Questa l’ultima opera fresca di stampa è della giornalista Giorgia Cozza, autrice di moltissimi libri per genitori pubblicati nella collana del bambino naturale, tra i quali i best seller Bebè a costo zero e benvenuto fratellino, benvenuta sorellina.

In questo nuovo libro, edito da Ultra edizioni, la scrittrice ha dato voce a una delle situazioni più comuni, ma anche più fastidiose, che le mamme si trovano spesso ad affrontare.

“Sì, perché quando c’è di mezzo una neomamma ecco che tutti, ma proprio tutti (parenti, amici, sconosciuti incontrati per strada), si sentono autorizzati a dire la loro” – commenta Giorgia Cozza – Ma sei sicura di avere latte? Se lo tieni sempre in braccio poi si vizia! Non lo farai dormire nel lettone?!. Le neomamme sono sommerse di pareri e osservazioni che alla lunga possono minare la loro fiducia in se stesse e questo, proprio in un momento, in cui ci sarebbe tanto bisogno di incoraggiamento”.

Da qui l’idea di manuale che, tra informazioni rigorosamente scientifiche e una buona dose di ironia, possa aiutare i genitori ad affrontare e risolvere questa situazione. “La gravidanza e ancor di più i primi tempi dopo la nascita sono un periodo molto particolare nella vita di una donna – considera l’autrice –. C’è la gioia, naturalmente, ma ci sono anche tanti dubbi ed incertezze. La neomamma è completamente concentrata nella cura del suo piccino e avrebbe bisogno di essere ‘accudita’ e coccolata a sua volta dal compagno e dalle persone che le vogliono bene. Non le servono mille consigli, ma aiuto pratico e incoraggiamento. Questo libro sottolinea che la Mamma (sì, con la M maiuscola) è la vera esperta quando si tratta del suo bambino e le sue competenze non dovrebbero venire continuamente messe in dubbio”.


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.