Due Fiori di Bach per il bambino che ha “troppa” paura

La paura è un’emozione primaria, coma la gioia e la rabbia, comune sia al genere umano che al genere animale.

Da un punto di vista evolutivo, la sua funzione è quella di segnalarci un pericolo e di predisporre l’organismo a fronteggiarlo.

Anche i bambini sperimentano diverse paure, per lo più legate a fasi diverse della crescita, che sono potenzialmente positive.

Nei più piccoli, sono state identificate le seguenti funzioni delle paure (Crotti, Magni, 2002):

  • Salvaguardia dell’Io: le paure favoriscono la formazione e la strutturazione della personalità e il miglioramento dei sistemi di vigilanza.
  • Garanzia della sopravvivenza: in ambienti ostili le paure permettono al bambino di elaborare strategie di adattamento o di adeguamento.
  • Preparazione al pericolo: le paure sono una specie di allenamento psicologico basato sulle esperienze che via via si fanno.
  • Esortazione alla prudenza: le paure aumentano lo stato di vigilanza e quindi spingono a muoversi di conseguenza.
  • Sviluppo delle capacità elaborative: si tratta di quelle funzioni superiori che, in modo cosciente, appartengono solo all’uomo e che gli hanno permesso di dominare sulla natura.

Nonostante questo, molti bimbi sperimentano delle paure eccessive che costituiscono un grande problema sia per loro che per voi genitori.

Questo può succedere perché avete dei bambini con una personalità eccessivamente sensibile, oppure perché sono stati esposti precocemente ad eventi difficili, altre volte perché assorbono le vostre paure e le preoccupazioni.

Edward Bach considerava l’eccesso di paura come una delle cause di squilibrio dell’organismo, condizione che lo predispone all’invasione della malattia fisica o psichica.

Per questo motivo ha individuato diversi rimedi che aiutano a fronteggiarla. In particolare, due sono i Fiori di Bach maggiormente indicati per le paure tipiche dei bambini.

Il rimedio più noto è senz’altro Mimulus.

Questo rimedio è anche un Fiore Tipologico, corrisponde cioè a delle caratteristiche di personalità, non solamente a stati emotivi momentanei. In particolare, corrisponde proprio al bambino eccessivamente sensibile, timido e, a volte, timoroso. E’ molto delicato e risponde con disagio agli stimoli sensoriali estremi come troppa luce, troppo freddo, troppo rumore.

Mimulus è anche il rimedio da utilizzare quando i bambini hanno sviluppato una paura specifica in seguito ad un’esperienza negativa. Ad esempio, hanno paura dei cani perché sono stati aggrediti, oppure hanno paura dell’acqua perché al mare sono stati travolti da un’onda, oppure hanno paura del dentista perché hanno sofferto e così via. In questi casi, dove è possibile identificare un’origine traumatica della paura, sarebbe molto utile abbinare anche il rimedio del trauma, Star of Bethlehem.

In generale, Bach diceva che Mimulus va usato in questi casi:

“Paura delle cose del mondo: malattie, dolore, incidenti, povertà, paura del buio, di essere soli, della fortuna avversa. Le paure della vita quotidiana. Queste persone sopportano i propri timori silenziosamente e in segreto, non ne parlano liberamente ad altri.”

Mimulus aiuta anche a curare le paure concrete legate alle situazioni nuove: imparare a camminare, salire le scale, andare all’asilo. In questi casi, sarà utile abbinare Walnut, il grande adattatore.

Ci sono invece paure più indefinite, vaghe, in cui il legame causa-effetto non è così chiaro. Ad esempio, la classica paura del buio, dei mostri, della strega. In questi casi il rimedio indicato è Aspen, il pioppo tremulo.

“Paure vaghe, sconosciute, per le quali non si sa dare alcuna spiegazione, né una ragione. Eppure il paziente può essere spaventato dalla sensazione che stia per accadere qualcosa di terribile, ma non sa che cosa. Queste paure vaghe, inspiegabili possono tormentare di notte o di giorno. Chi ne soffre spesso prova timore a parlare agli altri del proprio turbamento.”

Aspen è utile anche nel caso di incubi notturni e brutti sogni. Nel caso di vero e proprio panico va però aggiunto anche Rock Rose.

Ricadono tra le paure trattate da questo Fiore anche la paura della morte, del futuro, delle malattie.

A volte, può sorgere qualche dubbio tra l’utilizzo di un Fiore o dell’altro, tra una paura di tipo Mimulus ed una paura di tipo Aspen.

Infatti, quando una paura è concreta e quando non lo è?

Per esempio, la paura del buio e quella del futuro sono concrete solo perché possiamo nominarle?

Certo che no…però potrebbe succedere che un bambino abbia paura dei ladri perché questi hanno fatto irruzione dai vicini. In questo caso specifico, il rimedio da utilizzare è Mimulus e non Aspen. Oppure, un bambino ha paura del futuro perché i suoi genitori si stanno separando, anche in questo caso va utilizzato Mimulus.

Per riassumere ecco la suddivisione “tipica” tra le paure Mimulus e Aspen, con l’accortezza di verificare se esiste una ragione o meno per cui il vostro bambino sperimenta questa paura.

Nel dubbio, contattatemi!

MIMULUS ASPEN
Paura del dentista Paura del buio (*)
Paura della scuola Paura dei mostri (*)
Paura degli animali Paura del futuro (*)
Paura del sangue Paura di essere abbandonato (*)
Paura del dottore Paura della morte (*)
Paura dei rumori forti Paura dell’uomo nero (*)
Paura dell’acqua Incubi notturni

(*) Sono paure Aspen solo se non è chiara la causa e/o di cosa il bambino ha paura!

Dott.ssa Beatrice Castelli, autrice dell’e-book Floriterapia per bambini…troppo vivaci


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.