Il Bambino Naturale visita la fabbrica delle Pastiglie Leone

Nel 2017 le Pastiglie Leone festeggiano 160 anni e, per l’occasione, il Bambino Naturale è stato invitato da Giovani Genitori a visitare lo stabilimento delle famosissime caramelle torinesi.

Visitare la fabbrica delle Pastiglie Leone è stato come un sogno ad occhi aperti: una passeggiata fra profumi deliziosi ed enormi pastiglioni di zucchero e cioccolato.

Il visitatore rimane stupito non solo dalla quantità e dalla varietà dei dolciumi, ma soprattutto dalla qualità dei prodotti: infatti, nonostante gli spazi ampliati e macchinari d’ogni tipo, è rimasto intatto lo spirito del lontano 1857, anno in cui Luigi Leone iniziò a confezionare le celebri pastiglie colorate tanto care a Cavour.

Le tecniche di lavorazione e ingredienti rimangono quelli di una volta, tutti naturali (come, ad esempio, le fave di cacao usate per la produzione del cioccolato), ma non mancano nuovi sapori e prodotti vegani, senza zucchero e senza glutine.

Noi del Bambino Naturale abbiamo avuto inoltre la fortuna di visitare lo stabilimento con due guide d’eccezione: Guido Monero, che dagli anni Ottanta ha preso il timone dell’azienda, e sua figlia Daniela che hanno fatto gli “onori di casa”, spiegando e raccontando curiosità e aneddoti sulla storica azienda che la famiglia Monero gestisce fin dal 1934.


Potrebbero interessarti anche