Casa ecologica

lacasaecologicaCome può una famiglia essere davvero ecologica senza spendere una follia, con buon senso e con i tempi ristretti della vita di oggi?

La moda dell’eco sta dilagando: prodotti green, biologici, ecologici e a basso impatto si trovano ormai un po’ dappertutto. A volte però si ha l’impressione che per le aziende sia un altro modo di fare business o peggio, un’opportunità per pochi fortunati che se li possono permettere.
Viviamo però in un’epoca che ci chiede di operare un cambiamento reale per poter consegnare ai nostri figli un ambiente più salubre e pulito.

Lo scopo di questa rubrica, curata da Elisa Artuso, mamma, libera professionista e blogger (Mestieredimamma.it) che si occupa di comunicazione digitale e ambiente, e autrice di Eco-famiglie, è di lanciare stimoli per una riflessione personale e proporre idee concrete che possano portare a piccoli e graduali modifiche nelle abitudini quotidiane, ipotizzando un cambiamento condiviso, fatto di legami “leggeri” ma proficui con altri nuclei famigliari.

È grazie alla costruzione virtuosa di reti tra famiglie e nel territorio che possiamo cambiare davvero, nel segno di un consumo critico e responsabile, di una mobilità più sostenibile, di un nuovo modo di vedere la pulizia e la cura della persona, di costruire la nostra casa e di gestire il denaro, di autoprodurre o di scambiare cose, tempo, competenze. Se vogliamo che questo cambiamento sia realmente condiviso e futuribile dovrà coinvolgere famiglie di ogni genere, che vivono in contesti e situazioni diverse, più o meno fortunate. Si può fare insieme e partendo dalle piccole cose: se si pensa solo in grande si rischia di non iniziare mai.

Sullo stesso argomento ti consigliamo anche il libro Igiene e cosmesi naturali e Alice salva il pianeta, che puoi acquistare direttamente dal nostro catalogo.

Clicca qui per visionare i contenuti della rubrica.