Me lo leggi?

4.57 su 5
Racconti, fiabe e filastrocche per un dialogo d'amore con il nostro bambino


Anteprima LIBRO >

Cosa sente il bimbo nel pancione? Perché è importante leggere e raccontare storie sin dai primi mesi di vita? Possiamo favorire l’amore per la lettura in età scolare?

"Me lo leggi?" parla di fiabe, filastrocche, store e leggende. Lette e rilette migliaia di volte o inventate lì per lì sul momento. Raccontate, intonate, sognate, cantate, con la voce e con il cuore per narrare a nostro figlio la storia più importante, quella del nostro amore per lui. Gli articoli scientifici, i pareri di vari esperti (psicologi, pediatri, pedagogisti) e i mille suggerimenti pratici proposti da Giorgia Cozza, autrice del libro, rispondono a tutti questi (e altri) interrogativi. Le coppie di genitori intervistati raccontano l’importanza che le storie e i racconti hanno avuto nella crescita serena e felice dei propri figli. Perché quando un papà o una mamma legge o racconta, quella che si crea è una situazione di intenso benessere. Il bimbo, tuttavia, non assapora solo la storia narrata, ma anche l’attenzione esclusiva che in quei frangenti gli riserva il genitore. Inoltre, le fiabe e i racconti lo aiutano a comprendere meglio la realtà che lo circonda e i suoi stessi sentimenti, le sue emozioni e le sue paure. Così, di libro in libro si creano continuamente rituali e ricordi che vostro figlio custodirà in di sé negli anni come preziosi tesori. E quando sarà grande - negli anni difficili dell'adolescenza - il libro continuerà a rappresenterà per lui un’opportunità di dialogo con i genitori, grazie al linguaggio comune dell'amore per la lettura.

Una ricca raccolta di filastrocche e ninne-nanne rende questo libro uno strumento ancor più completo e prezioso per tutti i genitori.

Ti è piaciuto questo libro? Ne trovi tanti altri nelle nostre collane di Libri di pedagogiaLibri sull'accudimento, sull'educazione dei bambini, Libri sulla puericultura e sulla genitorialità.


Recensione di Livre au Chocolat (Gennaio 2016)

Recensione di Redazione Pedagogica (Settembre 2015)

Recensione di Provincia di Como (Aprile 2015)

Recensione di GoodBook.it (Febbraio 2014)

Intervista a Giorgia Cozza di SpazioInteriore (Gennaio 2014)

Recensione di cheforte - fattoremamma (Novembre 2013)

Recensione di 'l Gazetin (luglio-agosto 2013)

Recensione di CrescereDueGemelli (marzo 2013)

Recensione di MotoPerpetuo (gennaio 2013)

Recensione di Supermommy Disperata (dicembre 2012)

Recensione di Pane & Girasoli (settembre 2012)

Recensione di Nell'educazione un tesoro (luglio 2012)

Recensione di Ti racconto una fiaba (luglio 2012)

Recensione di Vaol (giugno 2012)

Recensione di Il Segno (giugno 2012)

Recensione di ViviConsapevole - I parte (giugno 2012)

Recensione di ViviConsapevole - II parte (giguno 2012)

Recensione di Uppa (aprile 2012)

Recensione di Che Forte! (aprile 2012)

Recensione di Leggi, Mamma, Leggi (aprile 2012)

Recensione di SpazioTerzoMondo (marzo 2012)

Recensione di A casa con la mamma (febbraio 2012)

Recensione di Il Blog della Daria (febbraio 2012)

Recensione di Educazione Consapevole (gennaio 2012)

Recensione di DolceAttesa (gennaio 2012)

Recensione di Midda's Chronicles (gennaio 2012)

Recensione di alfemminile.com (dicembre 2011)

Recensione di CentroValle (febbraio 2011)

Recensione di Io e il mio bambino (febbraio 2011)

Ci sono 14 recensioni, scrivi anche tu la tua opinione!


  1. 5 su 5

    :

    Ho amato leggere questo libro, così ricco di spunti su come trasmettere la mia passione per la lettura a mio figlio. Lo consiglio a tutti.

    Me lo leggi?
  2. 5 su 5

    :

    Bello! Per noi che siamo lettori appassionati proprio il libro giusto, con tanti spunti interessanti, alcuni già sperimentati con successo... Credo che leggere con i bimbi sia un dono per loro, ma anche per mamma e papà!

    Me lo leggi?
  3. 5 su 5

    :

    Sono in attesa del mio primo figlio e ho letto e riletto i primi capitoli di questo libro. è bellissimo pensare che siamo già così legati, che quando parlo lui è felice di sentire la mia voce. E le testimonianze che raccontano come i piccoli appena nati riconoscono la voce della mamma e del papà o smettono di piangere per una canzona ascoltata nel pancione... be' hanno fatto piangere me! Non vedo l'ora di poter mettere in pratica anche gli altri consigli contenuti nel libro con il mio bambino in braccio.

    Me lo leggi?
  4. 5 su 5

    :

    Una storia per raccontare al nostro bambino che lo amiamo. Una storia per fermare il tempo. Grazie per questo libro meraviglioso!

    Me lo leggi?
  5. 5 su 5

    :

    Leggendo questo libro ho scoperto tante cose su quello che sente il bimbo nel grembo di sua mamma e sui benefici della lettura con i bimbi sin dai primi mesi di vita. Poi si parla di come favorire l'amore per i libri nei bambini più grandicelli, ed era quello che interessava a me. I consigli sono davvero tanti. Bello anche il capitolo sulle fiabe, che chiarisce perchè è importante raccontare storie ai bambini. E quello sulle storie inventate, per giocare con le storie. A volte, addirittura, fa commuovere.

    Me lo leggi?
  6. 3 su 5

    :

    Tematica importante, la lettura nei primissimi mesi del bambino. Il libro però a volte risulta stucchevole. Dopo mesi dalla lettura, non mi rimangono in mente brani e citazioni del libro.

    Me lo leggi?
  7. 4 su 5

    :

    Voce di mamma che legge, che rassicura, che ama.

    Me lo leggi?
  8. 3 su 5

    :

    Questo libro offre molti spunti e idee per far sì che il momento della lettura diventi un momento costruttivo, di piacevole gioco, di affetto e di conoscenza. Educare al piacere della lettura significa far comprendere al proprio figlio che in compagnia di un buon libro non sarà mai solo

    Me lo leggi?
  9. 5 su 5

    :

    Semplicemente meraviglioso: è un libro agile, ma che allo stesso tempo vanta una ricchissima bibliografia. E' un inno al legame d'amore che si crea quando si apre un libro con il proprio bimbo e, insieme, ci si lascia trascinare nella magia nascosta in quelle pagine!

    Me lo leggi?
  10. 5 su 5

    :

    Difficile recensire in poche righe questo ricchissimo testo… Immersa nella lettura mi sono lasciata trasportare dalla curiosità innescata delle parole “un dialogo d’amore” e “voce che ama… culla… accompagna…”, e ancora “voce che unisce, leggendo si cresce”… e ho trovato una sorpresa: il Libro è uno strumento prezioso che sa essere sia mezzo che fine: unisce in sé il piacere della lettura, al piacere di ritrovarsi insieme. Quindi Libro come strumento per creare, o accrescere, una bella relazione con i propri figli. “Perché quando il genitore legge o racconta, quella che si crea è una situazione di intenso benessere. Il bimbo assapora la storia narrata e, ancor di più, l’attenzione esclusiva che gli viene riservata.” In quei momenti “il tempo si ferma” ci si immerge nella storia, si lascia spaziare la fantasia, ma contemporaneamente si condivide insieme un po’ di quel tempo che sembra sempre sfuggirci, che non è mai abbastanza… In appendice (e anche sparse nel testo) filastrocche, racconti, ninnananne, ma anche spunti per i più grandicelli: Voce che accompagna da 6 anni a… anche “nell’età delicata dell’adolescenza”, seguendo i suggerimenti dei maestri Rodari e Pennac, qualche semplice accorgimento per evitare un disamore per la lettura durante l’età scolastica… Insomma Voto 10+

    Me lo leggi?
  11. 5 su 5

    :

    grazie,grazie,graziee infinitamente!

    Me lo leggi?
  12. 5 su 5

    :

    Questo libro è uno dei pochi nel panorama dell'editoria Italiana a parte Leggimi forte e Libri e lettura da 0 a 6 anni. L'ho trovato bellissimo, interessante, pieno di spunti e adatto a genitori, nonni, educatori e chi si prende cura dei nostri bimbi. Come dalla mia testimonianza, raccolta da Giorgia, leggevo già nel pancione a Stefano. Ora lui è in fase in cui io leggo fa spesso altro, ma dà segni di ascoltare anche se gioca e traffica. Abbiamo un libricino corto corto con protagonista un cagnolino e quando arriviamo alla fine e io dico "Ora bau bau è stanco, buonanotte!" lui fa ciao ciao con la manina....e quando lui me lo porta gattonando e ci sediamo sul tappeto i suoi occhi chiedono proprio "Me lo leggi?". Consigliatissimo a tutti i genitori che amano i libri ma non solo a loro. Leggere è un momento di splendida intimità e coccole con i nostri figli.

    Me lo leggi?
  13. 5 su 5

    :

    Ho finito il libro qualche giorno fa.. Mi sento di consigliarlo tantissimo soprattutto per l'impostazione di fondo ossia che leggere insieme (parlare al proprio bimbo, raccontargli filastrocche canzoni fiabe e storie di ogni tipo) e' un altro modo di dire al bimbo/a quanto gli/le vogliamo bene... E quindi la lettura condivisa diventa un modo per creare un legame forte... Non so se l'ho spiegato bene scusate... Spero si capisca: trovo questa idea la piu'difficile originale (almeno x me)... Al di la' di tutti i vantaggi della lettura... è la magia del momento che si crea, la cosa più importante. Ho iniziato a leggere alla mia bambina con la speranza di trasmetterle la mia passione per la lettura, ma poi ho scoperto che al di là di tutto (legerà? Le piacerà leggere?) stare con la mia bimba in braccio o comunque vicina con un libro in mano è per me uno dei momenti più belli della giornata e di grande intimità con lei

    Me lo leggi?
  14. 4 su 5

    :

     Io ho appena finito di leggerlo... :) bello...e soprattutto è straordinario rendersi conto di quanto una storia letta o raccontata possa essere un aiuto e una conferma per i bimbi così come per gli adulti...a un bambino gli si legge una storia che parla di una problematica particolare per incoraggiarlo e fargli capire che non è solo e che tutto si può superare, così noi adulti leggiamo libri come il tuo, ricchi di testimonianze di altre famiglie che stanno vivendo la nostra esperienza e con le quali ci si può confrontare, prendere spunto...ci danno delle risposte che in fondo sono già dentro di noi ma che facevamo fatica a tirare fuori, ci incoraggiano a seguire sempre il nostro istinto in un ruolo così difficile quanto meraviglioso del genitore... ♥

    Me lo leggi?

Dicci la tua opinione!