A Natale regala giocattoli sicuri


L’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù ha redatto due diversi decaloghi, disponibili all’indirizzo: uno per “tutelare l’incolumità fisica del bambino”, l’altro per suggerire un acquisto consapevole “di doni a misura di bambino”. Tra le indicazioni fornite dagli psicologi dell’ospedale: considerare l’età di chi lo riceve; non lasciarsi condizionare da rigidi schemi maschietto-femminuccia o dal valore economico dell’oggetto, cui spesso non corrisponde il gradimento da parte del bambino; non farsi sopraffare dai suggerimenti della pubblicità; ma, soprattutto, condividere l’esperienza del gioco con i destinatari del giocattolo una volta scartati i pacchi dei doni.

Clicca qui per consultare le guide.

È stata presentata in questi giorni la campagna informativa “Videogiochi? Vai sul sicuro, scegli il Pegi!” organizzata da Aesvi (Associazione editori software videoludico italiana) con il patrocinio e la collaborazione del Ministero delle Politiche giovanili e delle Attività sportive. La campagna si rivolge in particolare ai genitori che acquisteranno videogiochi per i minori in occasione delle prossime festività natalizie, aiutandoli a comprendere meglio il significato dei simboli e la loro posizione. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di informare sull’importanza del sistema di classificazione dei videogames “Pegi” (Sistema di informazione europeo sui giochi) che suddivide i videogame per età e contenuto, fornendo un utile strumento per poter acquistare videogiochi in modo più sicuro.

Per maggiori informazioni:

Pegi

Potrebbe interessarti anche