Milano: stop alle attese nel pronto soccorso per mamme e bebè


Punta di diamante del progetto, una sperimentazione avviata per snellire le procedure per la presa in carico dei bebè da parte dei pediatri milanesi, con un servizio attivo nei tre sportelli nascita attualmente operativi in città: ospedali Buzzi, Mangiagalli e Macedonio Melloni. L’obiettivo? Affrontare la problematica dei cosiddetti ricoveri impropri – causa di tempi di attesa dilatati e ingorghi nei pronto soccorso – che dalle statistiche condotte in Italia risultano essere il doppio rispetto a quelli registrati negli altri Paesi europei.

Proprio su questo fenomeno, l’Asl Città di Milano ha deciso di effettuare un attento monitoraggio, dal quale è emerso che la fascia di età in cui si registra un’alta concentrazione di accessi ai pronto soccorso è proprio quella che va da zero a sei anni. A testimonianza del fatto che tale intervallo di tempo rappresenta – evidentemente – una fase critica, in cui la mamma è più soggetta ad ansie e preoccupazioni per la salute del proprio piccolo.

Per maggiori informazioni:

Asl Città di Milano

Potrebbe interessarti anche