A Roma un weekend dedicato all’Altra Economia

Laboratori, spettacoli, convegni per discutere di consumo critico, rispetto dell’ambiente, scelte etiche e consapevoli.

Dopo Viterbo e Latina, tocca a Roma ospitare la seconda edizione della Festa regionale dell’Altra Economia che prende il via questo venerdì, 12 dicembre, e si conclude domenica 14. Presso la Città dell’Altra Economia, nell’area del Campo Boario all’ex Mattatoio di Testaccio, si svolgerà la tre giorni destinata a promuovere e valorizzare le principali realtà che, nel Lazio, operano per costruire un’economia “altra”, lontana dai canoni della superficialità e del consumismo ormai imperante.

La Festa sarà l’occasione per discutere di agricoltura biologica, produzione di beni eco-compatibili, commercio equo e solidale, finanza etica, turismo responsabile, risparmio energetico e riciclo dei materiali (e tanto altro ancora…).

Numerose e interessanti anche le proposte per i più piccini con i laboratori per costruire giocattoli e strumenti musicali con materiale di riciclo o di scarto, gli spazi dedicati al baratto di giochi ed accessori, i testi eco-pacifisti di G. Rodari, il teatro delle ‘mollette’ (in cui, semplici mollette per bucato si trasformano, grazie all’aiuto di stoffe, colori, vecchie perline, gomitoli, tappi, in personaggi di simpatici teatrini), il ludobus e tante altre occasioni di divertimento e scoperta.

La festa di Altra Economia proseguirà nella prossima primavera con le tappe di Frosinone e Rieti. Per maggiori informazioni: www.cittadellaltraeconomia.org/home

Giorgia Cozza

Potrebbe interessarti anche