Allattare fa bene al cuore


Partendo da un campione di 140 mila donne che avevano raggiunto la menopausa, si è potuto osservare come le madri che avevano allattato per oltre un anno erano il 10% meno a rischio di sviluppare queste patologie, rispetto a chi aveva sempre usato il biberon.

Non solo: sembra che allattando al seno per almeno un mese si riducano i rischi di soffrire di diabete, pressione e colesterolo alto. Questi benefici si aggiungono a quelli già noti da tempo, legati ad esempio alla riduzione del pericolo di tumori ovarici e mammarici e di osteoporosi.

Va evidenziata inoltre l’influenza positiva che ha l’allattamento sulla salute della donna nell’arco della sua vita, dal momento che tutte le donne del campione in esame non allattavano da almeno 35 anni.

E ancora: attaccare il bebè al seno per oltre un anno riduce del 12% il pericolo di ipertensione e del 20% circa quello di diabete e colesterolo alto per la madre. Insomma, se era già risaputo che allattare al seno proteggesse la salute del bambino, con questi studi si è avuta la conferma che i benefici riguardano anche la mamma. Un motivo in più per nutrire il proprio bambino al seno il più a lungo possibile.

Fonte: Italy Global Nation

Potrebbe interessarti anche