Allarme ftalati per le future mamme

Questa volta l’allarme riguarda le future mamme. Da alcuni studi effettuati su animali risulterebbe che l’esposizione materno-fetale agli ftalati aumenti il rischio di basso peso neonatale. Non solo: tali sostanze sarebbero altresì responsabili della riduzione della durata della gravidanza.

I ricercatori ritengono importante proseguire le ricerche in materia, per valutare i potenziali rischi per l’uomo derivanti da un’esposizione massiccia agli ftalati. L’esposizione a queste sostanze, già in utero, è associabile a modificazioni negative delle funzioni endocrine. Inoltre, secondo uno studio cinese pubblicato sul “Journal of Pediatrics”, sembrarebbe chel’esposizione del feto a tali sostanze durante la gestazione contribuisca al basso peso alla nascita.

Fonte: Benessereblog.it


Potrebbero interessarti anche