Il Moige dice no alla tv per neonati di Sky


“Non si discute sui contenuti dei programmi che andranno in onda in questa baby tv, che probabilmente saranno di alta qualità e studiati ad hoc da psicologi ed esperti del settore- afferma Elisabetta Scala, responsabile Osservatorio Media del Moige- ma vogliamo richiamare l’attenzione sui gravi rischi inerenti la crescita fisica e psicologica di neonati e bambini fino ai 36 mesi.

Numerosi e prestigiosi studi in materia dimostrano i danni che puo’ provocare in bambini così piccoli l’esposizione alla televisione, infatti non e’ il messaggio veicolato il problema ma l’utilizzo stesso del mezzo”. Il problema sono le radiazioni della televisioni che possono “causare seri problemi come miopia, deficit di attenzione e problemi inerenti anche al ciclo di crescita e sviluppo psico – emozionale”.

Il Moige chiede quindi “che Sky blocchi il lancio della baby tv e che le istituzioni, in particolare il viceministro alle Comunicazioni prendano idonei provvedimenti per la tutela della salute dei nostri figli”.

Fonte: Aduc Tlc

Potrebbe interessarti anche