Alle celebrities piace il parto in casa

– Cindy Crawford : la supermodel americana ha dato alla luce entrambi i suoi figli in casa. Cindy e’ un’esperta di fitness e yoga, cosa che certamente l’ha aiutata a gestire le 17 ore di travaglio per il piccolo Presley. “Sono una grande sostenitrice delle nascite in casa se la gravidanza è stata regolare. E poi non abbiamo voluto nessuno intorno per i primi tre giorni dopo il parto. Abbiamo veramente tenuto quel periodo tutto per noi”.

– Demi Moore: quando era al settimo mese di gravidanza si è fatta fotografare per la copertina di Vanity Fair. Una foto che ha colpito l’opinione pubblica mondiale e che molti di noi ancora ricordano. Ma la cosa di cui non si è mai parlato, o quasi, è che Rumer, Scout and Tallulah, avute da Bruce Willis, sono tutte nate in casa.

– Meryl Streep: talento, fascino e coraggio. La star di “Mamma mia” ha avuto le sue tre figlie, Grace, Mamie e Louisa Gummer, nel suo appartamento.

– Felicity Huffman: anche le “casalinghe disperate” partoriscono a domicilio. Felicity, una delle protagoniste della celebre serie-tv, ha dato alla luce Sofia Grace, nel 2000, tra le mura domestiche.

– Lisa Bonet: Zoe, figlia dell’attrice e della rockstar Lenny Kravitz, ormai 19enne, è nata in casa.

– Pamela Anderson : quando era in attesa dei suoi due bambini, Brandon and Dylan, la sexy bagnina di Baywatch si è rifiutata di andare in ospedale. “Ho partorito in casa, in modo naturale, con l’aiuto di un’ostetrica, in acqua”.

– Jade Jagger (modella e designer inglese, nonché figlia del mitico Mick Jagger), ha scelto il parto in casa per sua figlia (che si chiama Assisi).

– Kelly Preston: attrice e moglie di John Travolta, ha partorito in casa la piccola Ella Bleu, che ora ha nove anni, dopo un travaglio durato 13 ore.

– Nelly Furtado: la popstar di sangue canadese-portoghese che ha al suo attivo 18 milioni di dischi, nel 2003 ha dato alla luce la piccola Nevis nella sua casa a Toronto. Una scelta di cui si è detta molto orgogliosa.

– Stella Tennant: la famosa top model britannica ha 4 figli di cui uno, Marcel, nato in casa. “Non ho paura dell’ospedale, ma sentivo che se la mia gravidanza non avesse avuto complicazioni avrei preferito partorire tra le mura più familiari del mio appartamento. Volevo assumermi la maggiore responsabilità possibile per la nascita del mio bambino”‘, ha spiegato.

– Ricki Lane: attrice e conduttrice statunitense, ha dato alla luce il suo secondogenito, Owen, in una vasca, in casa. “Dopo questa esperienza i miei obiettivi sono radicalmente cambiati”, ha raccontato l’attrice. Ricki ha infatti studiato per diventare una doula e ha deciso di usare la sua popolarità per promuovere la causa del parto naturale e del parto in casa, fondando un seguitissimo sito dedicato alle mamme e future mamme (www.mybestbirth.com) e producendo un documentario di denuncia dal titolo provocatorio “The Business of Being Born”.

P.S. anche Carol King, una delle mie artiste preferite, autrice di un capolavoro come ‘You’ve got a friend’, ha partorito i suoi figli in casa.

Elisabetta Malvagna


Potrebbero interessarti anche