Il latte di mamma concilia il sonno del bebè


Come dimostrato dai ricercatori spagnoli, la composizione del latte varia nell’arco della giornata, e nello specifico i nucleotidi, importanti regolatori del sonno nei bambini, sono più abbondanti durante la notte.

Tre nucleotidi in particolare – adenosina, guanosina e uridina – rilevati in campioni di latte materno prelevato in diversi orari della giornata, risulterebbero presenti in quantità più elevata tra le 20 e le 8. “Questo ci ha permesso di capire che il latte induce il sonno nei bambini”, ha dichiarato Cristina Sánchez, primo autore dello studio. “Non offrireste mai un caffè a qualcuno durante la notte e lo stesso vale per il latte, che ha ingredienti specifici per il giorno che stimolano l’attività del bambino e altri componenti notturni che lo aiutano a riposare”.

Fonte: Bioblog.it


Potrebbero interessarti anche