Contro chi afferma che il latte artificiale è uguale al latte materno


“Cari soci e simpatizzanti,

nell’ultimo periodo abbiamo ricevuto segnalazioni di articoli derivati da una ricerca norvegese che affermerebbe che gli esiti di salute di latte materno e latte artificiale sono solo “leggermente” diversi, e che la causa dell’insuccesso di molti allattamenti sarebbe la presenza in gravidanza di un alto tasso di ormoni maschili.

Alcuni di questi articoli:

– “L’allattamento al seno non è migliore di quello artificiale”, La Stampa 7/01/10: La Stampa.it

– “Allattamento: il latte in polvere è come quello materno”, PourFemme Mamma 8/01/10: Pour Femme.it

– “Studio rivela che l’allattamento al seno non influisce molto sulla salute dei neonati”, Cordis Notiziario, 14/01/10:

Cordis Europa.eu

– “Allattamento al seno difficile? Colpa del testosterone”, Yahoo Notizie, 7/01/10: Yahoo Notizie

IBFAN International ha replicato al rettore della Norwegian University of Science and Technology (che ha pubblicato la ricerca), evidenziando che i risultati dello studio sono stati divulgati con affermazioni non attinenti l’oggetto dello studio, non supportate da evidenze e che si prestano a minare la protezione, la promozione e il sostegno dell’allattamento al seno:

www.ibfan.org

Anche l’Academy of Breastfeeding Medicine e l’UNICEF UK Baby Friendly Initiative hanno replicato: i loro comunicati tradotti in italiano sono su AlibaBlog:

AlibaBlog.com

Infine, Mike Brady di Baby Milk Action ha contestato in modo molto preciso e argomentato il modo in cui si è parlato di questo studio, sia da parte del prof. Carlsen, che da parte dei giornalisti e delle agenzie che hanno riportato la ricerca sui media. La traduzione in italiano dei suoi post è ospitata gentilmente nel sito del MAMI:

www.mami.org

Siete pregati di dare la massima diffusione ai Comunicati e alle riflessioni sopra citati.”

Potrebbe interessarti anche