Per bimbi intelligenti solo coccole e latte di mamma


A sostenerlo i ricercatori dell’Universita’ di Southampton, nel Regno Unito, i quali sostengono che integrare il latte materno con un ”aiutino” alimentare – come suggerito da alcune scuole di pediatria – per incrementare lo sviluppo cerebrale del bambino non abbia alcun senso.

Gli acidi grassi omega3, come l’acido docosaesaenoico (DHA), che forniscono ”mattoni” alla materia grigia del nascituro, sono gia’ presenti nel latte materno – spiega Catharine Gale, coordinatrice della ricerca pubblicata su Archives of Disease in Childhood – e non ”sono l’ingrediente magico per trasformare i bebè in cervelloni”.

Allattamento al seno per almeno 6 mesi dopo il parto e il calore, le coccole e gli stimoli di mamma sono per Gale migliori di qualsiasi integratore alimentare.

Fonte: Asca.it

Potrebbe interessarti anche