Roma: un ragazzino su tre vittima dei bulli

Ci si interroga sulle possibili cause: violenza subita in famiglia, assenza di istruzione, voglia di prevaricazione, genuina prepotenza.

Roma non ne è immune purtroppo, come dimostra il dossier elaborato dalla Divisione Anticrimine della Questura con dati raccolti l’anno scorso nelle scuole della città, che evidenzia come il 29% degli studenti tra i 10 e i 15 anni abbiano subito episodi del genere e solo il 74% di essi ne ha parlato con qualcuno.

È un fenomeno ‘democratico’ a modo suo, perché se da una parte, come ci si aspetterebbe, è più frequente in quartieri popolari come San Giovanni e Tor Bella Monaca, non risparmia neppure quelli residenziali della Roma bene, su tutti Farnesina e Parioli, azzerando ogni tipo di pregiudizio.

Fonte: 06blog.it

Potrebbe interessarti anche