Allattare riduce il rischio di diabete nella madre


Secondo la ricerca della Scuola di medicina dell’Universita’ di Western Sydney, pubblicata dalla rivista Usa Diabetes Care, le madri che non allattano al seno hanno una probabilita’ del 50% maggiore di contrarre il diabete, rispetto a quelle che non hanno figli.

”Avere figli sembra aumentare il rischio che una donna contragga il diabete piu’ avanti nella vita”, scrive l’autrice dello studio, dott. Bette Liu. ”Ma se si allatta al seno per almeno tre mesi dopo ogni parto, il rischio diminuisce fino allo stesso livello delle donne senza figli”.

Per ogni anno di allattamento la riduzione del rischio e’ di circa il 14%. Lo studio e’ stato condotto come parte dell’iniziativa detta 45 and Up (da 45 in su), il piu’ grande studio australiano di lungo termine sull’invecchiamento. Vi hanno partecipato 53.726 donne che hanno completato questionari su vari fattori di salute e di stile di vita.

Rispetto a studi precedenti, la novita’ e’ che esso include donne che non hanno mai avuto figli, osserva l’autrice. Secondo l’Australian Breastfeeding Association, e’ necessario che cambi la cultura dell’allattamento al seno, e in particolare l’accesso al congedo di maternita’, perche’ si possano ottenere in pieno i benefici alla salute, come la prevenzione delle malattie metaboliche.

”I benefici non sono soltanto per il bebe’, ma anche per la salute di lungo termine della madre”, ha detto la direttrice del centro di risorse dell’associazione.

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti anche