Quando l’attesa si interrompe pubblicato in Lituania

La casa editrice Baltos Lankos di Vilnius ha infatti acquistato i diritti per pubblicare Quando l’attesa si interrompe. Appena l’ho saputo, ho pensato alle donne che hanno offerto la loro testimonianza nella sezione Voci di mamme e papà.

Donne che hanno perso un figlio nel primo trimestre nell’attesa, o in un’epoca più avanzata della gravidanza o, ancora, nei primissimi giorni dopo la nascita.

Tante mamme speciali che hanno saputo mettersi in gioco in prima persona – poiché ripercorrere nella mente e sulla carta un grande dolore è liberatorio sì, ma non è affatto semplice – e hanno voluto condividere il loro vissuto e le loro emozioni con la speranza che la loro esperienza potesse essere d’aiuto per altre donne che stanno soffrendo.

Be’, presto le storie raccolte in queste pagine, faranno sentire meno sole delle donne che hanno perso il loro bambino in Lituania.

A dimostrazione del fatto che l’empatia, la sensibilità e la solidarietà tra donne non conoscono confini…

Giorgia Cozza


Potrebbero interessarti anche