A Milano sei bambini su dieci a rischio povertà

La ricerca, realizzata in collaborazione con l’Università Bocconi, fotografa così la famiglia tipo di questi bambini: fra papà e mamma ne lavora uno solo, pagano un affitto o mutuo che si porta via buona parte delle entrare erose poi da spese quotidiane e imprevisti. Da mettere da parte resta poco o nulla.

Per il 10% dei 227 mila bambini in età prescolare della provincia la situazione è ancora più dura. Vivono con un solo genitore, il cui lavoro è di solito precario, oppure si tratta di immigrati che non sono ancora riusciti a integrarsi e non riescono a guadagnare più di 14 mila euro all’anno.

Le famiglie che hanno un reddito adeguato non sono più di una su cinque. I bimbi “benestanti” sono uno su dieci, figli di imprenditori o lavoratori autonomi con case di proprietà in centro e un quarto dello stipendio da spendere in tempo libero e svago.

Fonte: 02blog.it

Potrebbe interessarti anche