In Svezia nasce un parco dei divertimenti ispirato al romanzo per bambini Pippi Calzelunghe

Nessuna tecnologia, a Vimmerby, 300 chilometri a Sud di Stoccolma e paese natale dell’autrice, informazioni sul sito www.visitsweden.com. Niente effetti speciali, ma 140 mila metri quadrati di boschi, colline, ruscelli, in mezzo a cui gli attori interpretano i personaggi letterari, 15 ambientazioni tratte da 13 libri.

E’ il teatro all’aperto più grande di Svezia, ci lavorano 100 persone, 60 attori per 60 rappresentazioni al giorno. Senza contare l’improvvisazione per strada. «Non vogliamo essere un parco dei divertimenti come gli altri – dice Nils-Magnus Angantyr, responsabile marketing – ci teniamo a tenere separati commercio e fantasia».

Così il settore gadget, che pure esiste, è collocato in disparte rispetto agli spazi naturalistici-letterari-teatrali. In mezzo ai quali una miriade di ragazzini, settemila presenze al giorno in estate, si muove a stormi senza un capriccio. Visitano Villa Villacolle, la casa di Pippi, fanno vacanze nell’Isola dei gabbiani, viaggiano con Rasmus il vagabondo, incastrano la testa nella zuppiera di Emil. Condividono le indagini di Kalle Blomkvist, il piccolo detective: Stieg Larsson prese di lì il nome del protagonista di Millennium.

Fonte: La Stampa.it


Potrebbero interessarti anche