Giochi per l’infanzia: tossici i tappetini-puzzle


L’Agenzia d’oltralpe che si occupa di concorrenza, consumi e repressioni delle frodi (Dgccrf) sta valutando infatti misure ad hoc.

La decisione del Belgio, comunque, anticipa solo un’indicazione della Ue che, a partire dal 2013, bandira’ definitivamente la formammide in tutti i Paesi.

I tappetini, composti da diverse parti di colori differenti, sono fabbricati con un materiale plastico simile a quello utilizzato nelle palestre. La formammide, presente nella maggioranza di questi prodotti, si utilizza per renderli piu’ morbidi. Ma questa sostanza se inalata o ingerita e’ irritante per gli occhi e per la pelle, oltre ad essere cancerogena sul lungo periodo.

E i bambini – come hanno denunciato diverse associazioni di consumatori, anche italiane, lo scorso anno – sono particolarmente a rischio perche’ portano tutto alla bocca.

Fonte: Info@Consumatori

Potrebbe interessarti anche