Natale 2010: ecco i regali più ambiti dai bambini


Babbo Natale e alberi addobbati per le feste. Trenini, soldatini, giocattoli di latta, bambole antiche e fashion dolls. E ancora automodelli in ogni scala, slot cars, giocattoli spaziali, robot, automobili.

Benvenuti nel meraviglioso mondo dello shopping prenatalizio. Dove la fantasia di un bimbo diventa realtà sotto l’albero. Sogni in spalla abbiamo girato la città in cerca dei giochi più ambiti dai piccoli. Dai Toys Center a Little Big Town. Dalle piccole botteghe di giochi ai più centrali Imaginarium e Al Sogno.

Il protagonista, per i più grandi, resta il gioco tecnologico. Ma i genitori cercano di indirizzarli sempre più verso alternative che sviluppino fantasia e intelligenza. Per i più piccoli l’intramontabile è il peluche. «Ma come non era mai successo negli anni precedenti – spiegano i commessi di Imaginarium e Little Big Town – si vendono tantissimi cavallucci a dondolo».

La Barbie resta un must per le femminucce. I maschietti preferiscono, è ovvio, il Teletubbies. È poi c’è Samby, la novità: il sambernando intelligente che si comporta proprio come un vero cane. Ma appena si sale d’età, e si toccano i sei anni, l’immaginazione corre verso altri orizzonti.

Spopolano tra i giovani i Ben 10, giochi che s’ispirano al cartone animato e di cui i minori di dieci anni vanno pazzi. E poi ci sono i Gormiti. Imperdibili le palline di Bakugan, ma tornano di moda anche le macchine elettriche o telecomandate, le costruzioni Lego e il Meccano.

Per le femmine, superata l’era-peluche, è il momento dei mestieri. Truccatrice, cuoca, stilista, alla cassa del supermarket o in casa con l’aspiravolvere. Tutto in versione mini. Ma come fosse un vero mestiere. E per chi non vuole proprio «lavorare» c’è sempre la casa delle bambole da costruire piano dopo piano. Infine tocca al reparto degli «ultratredicenni».

I maschi non hanno dubbi: console, console, console. Vanno pazzi per la nintendo Ds, la Wii e la playstation. Tornano in auge antichi giochi come SuperMario. Si vendono in buone quantità anche gli strumenti musicali: chitarre e batteria soprattutto.

La musica fa impazzire anche le femmine, che si tuffano come i maschi sul reparto nintendo.

Infine, il giocattolo unisex che raccoglie i sorrisi di tutti. È Hex Bugs: degli animaletti che attivati fanno un gran rumore, corrono e imparano a evitare i muri di casa tracciando il percorso nella memoria interna. Di sicuro non potranno evitare di finire sotto l’albero.

Fonte Il Tempo.it

Potrebbe interessarti anche