• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.
Il latte materno decide i gusti del bambino

bimbo beve latte maternoAllattare al seno forma il gusto del neonato. E’ il risultato di una recente ricerca dell’Università di Philadelphia, secondo cui il gusto del latte materno – acquisito dalla particolare dieta della mamma in gravidanza e durante l’allattamento – definirebbe le preferenze alimentari del bebè anche per gli anni a venire.

Ma non è tutto: determinante è il periodo in cui si forma il palato del bambino, ovvero i primi 2-5 mesi di vita. Non oltre.

Lo studio statunitense aveva preso in esame un campione di bebè a cui era stato somministrato del latte formulato arricchito dal gusto amarognolo e acido. I bimbi che avevano bevuto la formula nel periodo dai 2 ai 5 mesi avevano dimostrato di gradire e cercare quel particolare sapore anche nei mesi, e negli anni, successivi. La stessa cosa, invece, non si era verificata nei soggetti nutriti con lo stesso latte formulato ma a partire dai 6 mesi di vita.

Ecco che la mamma può influenzare i gusti futuri, e le scelte alimentari, del figlio attraverso il latte materno: se una madre desidera che il proprio bimbo abbia una predilezione per frutta e verdura … non deve far altro che abbondarne durante la gravidanza e il primo periodo di allattamento.

Eh sì, perché il “miracolo” avviene solo in quei tre mesi di latte materno!

Qui puoi leggere l’intero articolo di Repubblica.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

×