A Verona il primo ambulatorio pediatrico per bambini vegetariani

Il numero di italiani che passano alla dieta vegetariana è in netta crescita, e nel 2010 ha raggiunto quota 6-7 milioni.

L’Italia è il primo Paese europeo per popolazione che ha eliminato dalla propria tavola carne e pesce, con un 10 per cento che rinuncia anche ai derivati animali, quali uova, latte e latticini. Non ci stupisca quindi che molti adulti convertitisi a questo tipo di alimentazione optino per la dieta vegetale anche per i propri figli.

Da qui il problema – specie in età pediatrica – di trovare medici disposti ad accettare questo tipo di scelta: succede infatti che molti pediatri si arrabbino con i genitori che rifiutano di somministrare carne e pesce ai bambini, considerando tale comportamento dannoso per la salute dei piccoli.

Per fortuna nel giugno scorso è nato a Verona il primo ambulatorio pediatrico rivolto ai bambini vegetariani. Pubblico e gratuito, esso è organizzato dalla Asl e dall’Università scaligere e risponde ai tanti interrogativi che affliggono i genitori desiderosi di far adottare ai propri figli – già da molto piccoli – i principi dell’alimentazione vegetariana, specie al momento del passaggio dalla dieta lattea a quella solida.

Ma, soprattutto, la disponibilità di un parere medico aiuta a mettere a tacere i commenti degli scettici!

A questo link l’articolo completo.


Potrebbero interessarti anche