Troppo paracetamolo e ibuprofene ai bambini. La denuncia dei pediatri

I pediatri denunciano: i genitori abusano di antipiretici quali paracetamolo e ibuprofene, somministrandoli ai propri figli anche con qualche linea di febbre.

Si tratta di una condotta non soltanto controproducente, ma anche potenzialmente nociva: la febbre, infatti, è un normale meccanismo di difesa dell’organismo, e tentare di bloccarla sul nascere rischierebbe di prolungare la malattia. Inoltre, da un recente studio condotto dalla Otago University di Wellington (e pubblicato sulla rivista  Clinical and Experimental Allergy) risulterebbe che il paracetamolo è ricollegabile alla comparsa di asma e allergie nei bambini.

Per questo, sottolineano i pediatri, la somministrazione andrebbe limitata ai soli casi di temperatura molto elevata. Inoltre i genitori tendono a esagerare anche nella quantità di medicinale, superando le dosi consigliate. A tale proposito, la Food and Drug Administration avrebbe emesso un avviso sui possibili danni da iperdosaggio, consigliando una limitazione a 325mg di paracetamolo per compressa.

Qui puoi leggere l’intero articolo.

Potrebbe interessarti anche