La balia ora viaggia sul web: negli USA si scambia latte materno on-line

I vantaggi del latte materno sono ormai noti e indiscussi, tanto che pur di non rinunciarvi è stata ripristinata un’antica figura  in chiave moderna:

La balia sul web!

Mamme che hanno a disposizione un surplus di latte offrono il proprio alimento on-line a madri meno fortunate le quali, tuttavia, non vogliono arrendersi al latte artificiale.

Si tratta di una pratica gratuita che, per quanto nobile, non è scevra da rischi. Nessun controllo, infatti, sul latte messo a disposizione: ci si “incontra” sul web, su community create sui social network più popolari, ci si accorda, ci si incontra e si scambia il latte congelato.

La Food and Drug Administration ha emesso, lo scorso autunno, una nota sui pericoli di questa pratica, che espone le madri – e i bambini – ai rischi tipici dell’assenza di controlli sul latte (trasmissioni di infezioni, non ultima quella da virus HIV).

Nonostante l’invito alla cautela, in Canada è stato fondato un gruppo su Facebook dal nome “Eats on Feets” che promuove a livello internazionale lo scambio gratuito di latte materno.

Per leggere l’articolo originale clicca qui.

Potrebbe interessarti anche