Pipì a letto: è vero che non bisogna bere prima di andare a dormire?

Abbiamo già parlato di come togliere il pannolino di notte  sia tutt’altra faccenda rispetto all’educazione al vasino di giorno e di come questo percorso sia naturale e non vada affrettato.

Ci sono però consigli che vengono dati ai genitori che a volte non sono utili per il bambino: uno di questi è quello che, se vogliamo aiutarlo a stare asciutto di notte, dobbiamo limitare l’introito di liquidi prima di andare a dormire.

E quindi? Se il mio bambino di tre anni mi chiede un bicchiere d’acqua prima di coricarsi gli devo dire di no?

No, bere è importantissimo, tutti noi dovremmo idratarci seguendo la nostra sensazione di sete, tanto più nella stagione calda e tanto più se siamo bambini.

Quindi se vogliamo agevolare il nostro piccolo perchè non bagni il letto e lo vogliamo liberare dal contatto con il pannolino, limitare le bevande non è salutare, il bambino ha tutto il diritto di saziare la sua sete se lo chiede.

Piuttosto offriamogli spesso da bere durante il giorno e facciamo attenzione a che cosa beve tenendo presente che la bevanda più sana è come sempre l’acqua, meglio se quella del rubinetto.

Le bevande gasate e zuccherate non sono adatte ai più piccoli, sia per avere un’alimentazione nutriente ma equilibrata, sia per scongiurare l’insorgere della carie ai nuovi dentini.

Oltretutto bevande come la cola, per esempio, contengono caffeina, del tutto sconsigliata a un bambino, soprattutto prima di coricarsi.

Se vogliamo aiutare il nostro piccino a stare asciutto di notte inoltre, la sera non offriamogli cibi troppo salati: i salatini, le patatine in sacchetto, le pizze acquistate fuori casa, per esempio, sono di solito cibi molto amati dai bimbi ma ricchissimi di sale.

Da preferire, se possibile, una cena fatta in casa: molto più economica e sana degli alimenti già pronti.

Per saperne di più consulta il mio  Via il pannolino!

Elena Dal Prà

Potrebbe interessarti anche