Leggere ai bambini, finalmente un libro ne parla

Un tempo raccontare fiabe, filastrocche, ritornelli ai bambini era abitudine diffusa.

Quante volte, da piccini, abbiamo chiesto alla mamma, al papà, al nonno “Me lo leggi?”

Leggere ad alta voce ha un potere speciale, crea magicamente un’atmosfera di incantato ascolto, dove tutto si ferma e il bambino, con occhi attenti e in religioso silenzio, si perde nella voce del narratore – molto spesso la sua mamma.

Ricerche scientifiche ci informano che la lettura ad alta voce favorisce lo sviluppo intellettivo e del linguaggio, oltre a quello emotivo. E non ultimo ha effetti sulla stessa relazione madre-figlio.

Relazione che si intensifica grazie al contatto, agli sguardi, alla voce, all’utilizzo di un linguaggio e di immagini che svelano la realtà con amore, e che diventano patrimonio comune alla coppia narratore-ascoltatore.

Giorgia Cozza parla di tutto questo, e di molto altro, nel suo ultimo, attesissimo libro, Me lo leggi? – interamente dedicato a un’abitudine che sta via via perdendosi: leggere ai nostri bambini.

libro lettura bambini a romaCome da voi richiesto con tanto interesse – e insistenza – abbiamo deciso di anticiparne l’uscita, presentandolo in anteprima alla Fiera della piccola e media editoria di Roma e rendendolo disponibile ESCLUSIVAMENTE on-line prima di Natale.

Ecco un’idea regalo di certo gradita, una lettura illuminante che sarà di sicuro giovamento per tutta la famiglia.

Me lo leggi? di Giorgia Cozza è ordinabile qui fino a dopo l’Epifania.


Potrebbero interessarti anche