Il bambino è felice con i giochi all’aria aperta

I bambini hanno bisogno di muoversi, di correre, di respirare aria buona e di giocare. Su questo i dubbi sono pochi. Quando si finisce per cercare qualche palliativo, come i fitness game, c’è qualcosa che non funziona, che non rispetta il piacere del gioco all’aria aperta, del movimento vero. E pare che non sia solo una questione di stile.

Uno studio pubblicato su Pediatrics e promosso dal Baylor College of Medicine di Houston in Texas ha dimostrato che non c’è alcuna differenza tra un gioco statico e uno dinamico, ovviamente sempre riferendosi alle consolle. È davvero incredibile perché apparentemente i bambini che li utilizzano si muovono davvero.

Lo studio in questione ha esaminato 78 ragazzini dai 9 ai 12 anni: metà di essi ha giocato per un determinato periodo con giochi “attivi”, che stimolano il movimento, e l’altra metà con giochi tradizionali. L’analisi è durata 13 settimane e attraverso un accelerometro (uno strumento di misurazione del movimento) si è visto che in termini di allenamento e di calorie bruciate non c’era differenza tra i due gruppi di ragazzini.

La notizia ha scioccato gli studiosi che erano certi che il fitness game aiutasse comunque i bambini a bruciare calorie.

Evidentemente la sana passeggiata o un’ora di sport all’aria aperta rimangono dei classici intramontabili, a tutte le età.

Fonte: Agi.it agenzia di stampa

Potrebbe interessarti anche