Parto naturale in ospedale e latte materno anche in Sicilia

Gli ospedali amici dei bambini sono delle strutture di grande valore per il territorio, perché offrono alle famiglie e ai bambini appena nati un’opportunità eccezionale: quella di vivere fin dai primi istanti un percorso che rispetta la naturalità della nascita e del nutrimento.

L’allattamento al seno infatti, esclusivo e a richiesta, è una delle buone pratiche messe in atto all’interno degli Ospedali riconosciuti come Amici dei bambini, attraverso i famosi Dieci passi per l’allattamento al seno, indicati nella dichiarazione congiunta OMS/Unicef.

Unicef Italia e Regione Sicilia hanno appena siglato un protocollo d’intesa per fare in modo che un numero crescente di strutture ospedaliere raggiunga gli standard professionali e organizzativi per ottenere questa certificazione.

Gli Ospedali Amici dei Bambini in questo momento in Italia sono 23, mentre altri 120 hanno iniziato il percorso verso al certificazione. Sono 17 invece le aziende sanitarie che stanno partecipando alla fase sperimentale per diventare “Comunità amiche dei bambini”, iniziativa dal respiro più ampio che coinvolge molti altri attori a sostegno dell’infanzia.

Per noi è una buona notizia, perché se sarà realizzata, significherà più diritti per le mamme e i bambini, più aderenza alla natura, più rispetto per i bisogni irrinunciabili dei nostri bambini, e in definitiva più salute in generale. Questo genere di investimento ha un riscontro immediato nel benessere delle nuove generazioni: proteggere e promuovere l’allattamento al seno significa proteggere i bambini, la loro salute, il loro appagamento, la loro felicità.

Maggiori informazioni sul sito dell’Unicef.


Potrebbero interessarti anche