Consumo critico per bambini di ogni età

Ebbene ci siamo. È il momento di mettere mano al “seguito” di Bebè a costo zero.

Si chiamerà Bebè a costo zero crescono e svilupperà i temi trattati nella guida al consumo critico per futuri e neogenitori, prendendo in considerazione tutta l’infanzia.
Tanti genitori in questi anni hanno scritto, dicendo che avevano letto Bebè a costo zero, ma si chiedevano come si potesse applicare la filosofia del consumo critico e della sobrietà, negli anni successivi. In una parola, “meno oggetti e più affetti”, è indicato solo per i primissimi anni di vita o ha un senso anche dopo, quando il bambino cresce?
In Bebè a costo zero crescono si parlerà quindi di giochi e giocattoli, alimentazione, spese (per il materiale scolastico, per i corsi e le attività extrascolastiche, per l’abbigliamento) e di scelte educative a volte controcorrente…
E come sempre, per sviluppare tutti questi aspetti e offrire ai lettori spunti di riflessione e suggerimenti molto pratici… abbiamo bisogno di voi!

Come già accaduto per Bebè a costo zero, raccogliamo “voci di mamme e papà” che hanno piacere di condividere e mettere a disposizione di altri genitori la loro esperienza.

Nelle prossime settimane, raccoglierò testimonianze su vari temi. Cominciamo adesso con un aspetto fondamentale nella vita dei bambini: il gioco!

Giocare a costo zero è possibile? Ci raccontate qualche bel gioco (semplice ed economico) che piace ai vostri bambini o di qualche giocattolo che avete costruito insieme, magari con materiale di riciclo?

L’appello si rivolge ai genitori di bimbi di ogni età, dai piccolissimi agli adolescenti.

Potete rispondere direttamente in questa pagina (vi avvisiamo già che i commenti a questo articolo potranno essere inseriti nel libro), specificando nome ed età dei vostri bambini. Oppure scrivere un’email a storiedialice@yahoo.it.

Grazie a chi vorrà regalarci un pezzetto della sua storia di famiglia!

Giorgia Cozza

Per approfondimenti Bebè a costo zero


Potrebbero interessarti anche