Bambini al mare, proteggiamoli in modo naturale

L’estate sta – finalmente! – arrivando, la scuola è finita, i bimbi desiderano andare al mare e i genitori si chiedono come proteggerli da scottature ed eritemi.
Innanzitutto, sarebbe bene preparare la pelle con un’alimentazione adeguata che aiuti a contrastare gli effetti dannosi dei raggi solari. Mangiate quotidianamente pomodori, carote, olio extravergine d’oliva, noci e aggiungete un pizzico di curcuma ai vostri piatti.
Oltre a questo, tenete sempre presenti le classiche avvertenze: evitate di esporvi – e di esporre soprattutto i bimbi – direttamente ai raggi solari, non uscite nelle ore più calde, copriteli con cappellini e vestiti comodi e fateli bere molto.
Ma, quando è proprio necessario, quale crema solare scegliere?
Innanzitutto, il mio consiglio è – ovviamente! – quello di affidarsi a prodotti interamente naturali, dal momento che nelle creme classiche sono presenti filtri chimici, siliconi e petrolati che, se da un lato scongiurano il rischio di scottarsi, dall’altro provocano moltissimi danni alla pelle.
I solari eco-bio, invece, sono a base di oli vegetali, molti dei quali, grazie alle loro proprietà, proteggono già la pelle dai raggi solari e impediscono che si disidrati. I filtri da cui sono composti, poi, sono unicamente fisici (ossido di zinco, biossido di titanio), dunque non rischiano di invecchiare e danneggiare la pelle e soprattutto di interferire con il sistema endocrino. In un buon prodotto solare, sono presenti inoltre molecole antiradicali liberi e fattori di protezione cellulare (come vitamina E e gamma orizanolo).
È possibile che questi prodotti siano un po’ meno facili da spalmare rispetto a quelli tradizionali, che lascino la pelle meno setosa e un po’ di patina bianca. Poco male, se si pensa a tutti i danni che posso evitarci.
Cercate, comunque, di non abusarne, e di sciacquarli via bene dopo l’esposizione al sole: si tratta pur sempre di uno schermo che si applica sulla pelle, per cui è importante rimuoverlo e far sì che l’epidermide respiri. Dopo la doccia applicate sempre un po’ d’olio o del gel d’aloe vera.

Maura Gancitano

Potrebbe interessarti anche