Mamme, lavoro e il tempo per i nostri bambini

Ogni bambino ha la sua grande passione.  La cucina è quella di mio figlio Andrea.

“Mamma, per favore… posso fare una torta?”
“Mamma, dai…. non comprare i biscotti, te li preparo io!!”

Spesso esprime il suo bisogno di “pasticciare” proprio mentre io sono alle prese con qualche attività lavorativa.

I pomeriggi di una mamma imprenditrice sono lunghi…. i pomeriggi di una mamma imprenditrice visti con gli occhi di un bambino sono eterni.

Per un bambino la mamma è sua, non può comprendere ulteriori priorità rispetto alle sue.  Per questo mio figlio malvolentieri digerisce il mio “non ora, più tardi…”

Soprattutto perchè spesso quel “più tardi” non arriva mai.

E’ invece importante che quel momento arrivi.  Lo abbiamo detto spesso, per aiutare i nostri figli a comprendere che quando siamo in casa davanti al pc stiamo lavorando, è molto importante organizzare delle attività a loro dedicate, durante le quali siamo con loro e abbiano la nostra attenzione esclusiva.

Ci sono poi dei periodi in cui è ancora più utile organizzare qualcosa di speciale. Siamo a fine anno scolastico, per i nostri bimbi inizia una lunga parentesi estiva che ahimé li vedrà spesso bisognosi di attenzioni materne…. mentre invece la mamma è ancora alle prese con il lavoro.

Per questo, con un po’ d’anticipo, ho programmato per il mio bimbo più piccolo una attività che sono certa lo renderà entusiasta.

Mi sono iscritta ad un laboratorio di cucina “mamma + bambino”, organizzato a due passi da Novara (Bellinzago Novarese che per me non è proprio dietro l’angolo ma non importa) da una associazione che organizza incontri pre e post maternià e dal ristorante Crusa Dal Ga (www.crusadalga.it).
Quando l’ho detto ad Andrea faceva i salti di gioia.  Una intera mattina a pasticciare con la mamma, senza pause, senza pc acceso o cellulare che squilla!!!

Gliel’ho detto spiegandogli che ora che la scuola finisce dovrà essere tanto paziente con me, comprendere che la mamma lavora anche quando lui non va all’asilo, che le mie vacanze sono molto più brevi delle sue… ma che possiamo ritagliarci dei momenti tutti per noi come, appunto, un corso di cucina.

Andrea al mattino appena si sveglia mi chiede “mamma quanto manca?”… e siccome mancano meno di due giorni presto vi racconterò come è andata la prima lezione.

Buona vacanza a tutti i vostri cuccioli…. e soprattutto, un abbraccio a tutte voi… con l’augurio di riuscire a mediare i vostri tempi nel migliore dei modi possibili

Luisa Maria Orsi

Potrebbe interessarti anche

Libri sull'argomento