Perché i genitori hanno perso la fiducia in loro stessi?

Viviamo in un mondo iperconnesso, possediamo conoscenze che i nostri genitori e nonni neppure immaginavano, abbiamo supporti emotivi in diverse forme e qualità… eppure, nonostante questo, quando si diventa genitori oggi ci si imbatte sempre più frequentemente in svariate forme di insicurezza.

Ma cos’è successo al genitore moderno?

Come ben sappiamo, i bambini sono il meraviglioso risultato di una Natura che condiziona le nostre vite al punto da renderci genitori, da farci ricoprire un importante e delicato ruolo che, oggi più che mai, nasconde innumerevoli paure e forme di inadeguatezza.

Ma se riusciamo a far funzionare “aggeggi” informatici senza l’utilizzo di un libretto di istruzioni, se ricopriamo cariche importanti nel lavoro, nella società, abbiamo titoli di studio ottenuti nelle università più prestigiose… come è possibile che l’arrivo di un figlio ci trovi così impreparati a tal punto da farci sentire inadeguati? Perché ci sentiamo inadatti al ruolo che la natura, nella sua sorprendente semplicità e perfezione, ha in mente per noi fin dai primi istanti della nostra creazione?

Il genitore ha bisogno di riscoprire se stesso!

Più che in passato, al giorno d’oggi il genitore ha bisogno di riscoprire se stesso a discapito di tutto ciò che lo circonda e del quale sembra non riuscire a fare a meno.

Le influenze della propria famiglia di origine, spesso preziose basi alle quali ci ritroviamo ad attingere per la formazione del nostro primo percorso di genitorialità, non sempre risultano offrire un esempio educativo che ci soddisfa, che ci fa sentire bene e che ci realizza come vorremmo.

A volte l’educazione che abbiamo ricevuto non è quella che vogliamo per i nostri figli… ed allora ci sentiamo spiazzati, iniziamo a porci domande sul perché abbiamo in cuor nostro questi dubbi che ci complicano la vita e spesso non ci rendiamo conto che la soluzione è più vicina di quanto crediamo.

Non c’è nulla di sbagliato nell’avere esigenze diverse, l’errore è non soddisfarle per paura di essere giudicati!

Siamo individui unici, come unico è il nostro bambino e la nostra famiglia… ne consegue che a loro volta anche le esigenze sono uniche ed incomparabili.

Quindi non preoccupiamoci se abbiamo idee diverse dai nostri genitori, parenti o amici; preoccupiamoci invece di ciò che ci fa sentire bene e riteniamo giusto,… e realizziamolo.

Ascoltare il proprio istinto è naturale e doveroso per riscoprire il valore e la felicità dell’essere genitore.

Che ci piaccia o no, non esistono regole nella genitorialità. Nonostante questo “Madre Natura” ha sapientemente scritto dentro il cuore di ognuno di noi tutto quanto necessario, suggerendo l’unica costante inalterabile: L’Amore incondizionato.

La genitorialità liberata viene vissuta tra Amore e Natura

Se agiamo e pensiamo con Amore abbiamo tra le mani la soluzione ad ogni problema e ad ogni difficoltà.

Liberiamo il nostro essere dai mille artefici che ci siamo costruiti, non abbiate timori…

Amando i nostri bambini in modo sincero e profondo capiremo che è proprio questo tutto ciò di cui abbiamo realmente bisogno.

Per il resto penserà la Natura ad ispirarci ed a consigliarci… ascoltiamola!

Viviamo di quello stato di gioia e serenità che è in grado di offrire se solo siamo capaci di aprire il cuore al suo preziosissimo sapere.

Non c’è dubbio che una madre ha scritto nel suo DNA come far nascere il suo bambino, come accudirlo e come prendersi cura di lui meglio di chiunque altro…

Come una sapiente ed esperta educatrice saprà accompagnare il proprio figlio nel lungo cammino di crescita, sostenendolo e abbracciandolo da bambino, per poi amarlo silenziosamente per il resto della sua vita…

“Colei che agisce con Amore ed Istinto può essere tranquillamente definita la migliore madre del mondo!”

Valentina Bruno di Crescere Felici

 

Valentina Bruno. Studiosa dei bambini e del loro comportamento, mamma instancabile(x2) e ideatrice di Crescere Felici – Educare alla vita con libertà e gioia.

Potrebbe interessarti anche

Libri sull'argomento