I 4 obiettivi fondamentali di “Essere lì: I vantaggi di un genitore casalingo” (II parte)

Per la rubrica “Tradotti per voi” ecco gli ultimi due punti dell’analisi degli obiettivi fondamentali trattati nel libro Essere lì: I vantaggi di un genitore casalingo.

Se non avete letto la prima parte, cliccate QUI.

3. Spiegare in che modo la “caregiver roulette” (la roulette dellaccudimento), o il cambiare frequentemente chi si prende cura di neonati e bambini piccoli, può causare un grave danno emotivo quando i legami e lattaccamento vengono interrotti, e come questi eventi possono produrre problemi a lungo termine, anche per tutta la vita.

I ricercatori hanno confermato che molti dei bambini che sperimentano precocemente il ricambio delle principali figure di riferimento, e che quindi non sviluppano attaccamenti sicuri, rischiano maggiormente di sviluppare i problemi che affliggono sempre di più la nostra società.

Questi includono:

  • incapacità di apprendere un codice morale e di obbedire alle nostre leggi;
  • incapacità di imparare efficacemente dagli insegnanti e attraverso il nostro sistema educativo;
  • incapacità di resistere alle tentazioni di droghe, alcol e abuso di sostanze;
  • incapacità di formare e di mantenere relazioni intime, con conseguenti problemi a contrarre un matrimonio e a rimanere sposati;
  • aumento della predisposizione a gravi malattie mentali come la depressione.

4. Fornire soluzioni e approcci pratici per tutte le famiglie nel garantire la continuità delle cure ai bambini.

Qui spiego come tutti i genitori possano adottare misure per fornire continuità nell’accudimento dei bambini. Questi suggerimenti sono rivolti sia ai genitori single sia ai genitori che fanno parte di famiglie “nucleari”. Spaziano dalle famiglie con redditi minimi a quelle con molti redditi e beni.

Questi suggerimenti includono:

  • una descrizione dei vari metodi con cui genitori con redditi diversi possono trovare sostituti che forniscano la necessaria continuità, e quindi aiutino ad evitare interruzioni causate dal cambiamento di personale deputato all’accudimento;
  • modalità alternative che consentano ai genitori stessi di partecipare in maniera più piena al processo di educazione dei figli. Per quei genitori le cui finanze sono limitate, ma che comunque desiderano prendersi cura dei propri figli, vengono dispensati dei suggerimenti che li aiuteranno a raggiungere questi obiettivi utilizzando la loro creatività e la loro motivazione.

Il mio libro riconosce che i gravi problemi sociali che descrivo non sono interamente causati dalle persone di riferimento che cambiano frequentemente nella prima infanzia dei nostri figli. Certo, ci sono altre cause. A ogni modo, c’è un corpo crescente di prove cliniche teso a dimostrare che le frequenti perdite e le separazioni che coinvolgono le persone dedite all’accudimento sono fattori che hanno un impatto profondo sul futuro di un bambino, e che per i piccoli le esperienze carenti di attaccamento sono una delle cause principali dei problemi a lungo termine. Queste preoccupazioni sono state espresse da molti eminenti esperti in materia di salute mentale, esperti come John Bowlby, T. Berry Brazelton, Alan Sroufe, Jay Belsky, Mary Ainsworth, Mary Main, Selma Fraiberg, Ken Magid, Penelope Leach e altri.

La mia preoccupazione è che molti genitori anni ’90 non siano consapevoli dell’esistenza o del significato della roulette dell’accudimento. Né siano a conoscenza dei profondi benefici apportati da un genitore casalingo.

C’è un altro beneficio meno ovvio e meno discusso che deriva dalla presenza dei genitori: indipendentemente dal fatto che entrambi i genitori lavorino lontano da casa o meno, possono accadere degli incidenti a neonati e bambini piccoli. Inoltre, sappiamo che possono verificarsi degli scatti d’ira, possono manifestarsi attenzioni negative e i bambini possono esserne spaventati. Ma almeno, i genitori che sono a casa conoscono queste eventualità e hanno l’opportunità di portare il loro bambino da un medico, se sono malati o feriti, o comunque possono dimostrare preoccupazione e affetto. Quindi, possono rispondere al loro bambino in maniera più immediata e appropriata, come genitori amorevoli.

È mia speranza e preciso intento incoraggiare sia i genitori in attesa sia i neo-genitori a fare qualsiasi sacrificio temporaneo e qualsiasi adeguamento necessario, affinché possano essere lì per i nostri cittadini più giovani, durante i loro anni più vulnerabili e formativi.

Sappiamo tutti che i semi hanno maggiori probabilità di fiorire abbondantemente e di produrre frutti deliziosi se vengono piantati in un terreno fertile, innaffiati regolarmente e nutriti con abbondante luce solare. Per i bambini, il principio è lo stesso.

di Robert M. Fox

Traduzione di Chiara Costa

Potrebbe interessarti anche

Libri sull'argomento