Educare con il cuore

Essere genitore è senza ombra di dubbio una delle sfide più avventurose ed entusiasmanti nella vita di un uomo e di una donna…ma cosa può voler dire decidere di educare il proprio figlio ascoltando quel sentimento profondo che nasce e cresce insieme al proprio bambino?

Cos’è che trasforma noi donne da ambiziose principesse di castelli tanto sognati quanto sconosciuti in distinte e premurose dame al servizio di quanto più nobile esista al mondo?

Se vi dicessi che stiamo parlando di “Emozioni”, di “Sentimenti” e di “Amore”?!

Si, perché diventare genitore può essere relativamente facile, ma scegliere di Educare e Crescere il proprio figlio con il cuore lo è decisamente molto meno…

Non tutti sono in grado di ascoltare i propri sentimenti sempre e come vorrebbero, spesso se ne rendono conto solo a cose compiute, dopo una litigata, in seguito a parole e frasi che mai avrebbero voluto pronunciare…insomma, quando ci si sente feriti, soli e frustrati. Proprio in quei momenti vi è la grande necessità di ascoltare ciò che risiede nel profondo del nostro cuore, indipendentemente da tutto e tutti.

Smettete di biasimarvi, di giustificarvi, di sentirvi vittime…ahimè per voi è solo tempo sprecato!

In quei momenti nessuno più di voi e dei vostri figli ha necessita maggiore che ascoltare il proprio cuore.

E allora non aspettate…correte dai vostri figli e sappiate chiedere scusa; riappropriatevi di quel legame unico ed imprescindibile che dal primo giorno di vita di vostro figlio vi ha reso persone speciali, regine del cuore ed eroine d’Amore.

Fate in modo di trasformare gli episodi negativi in preziose occasioni d’intimità, di condivisione e crescita. È inutile ricordarvi che i vostri figli saranno lì, pronti a ricevere le vostre scuse e le vostre attenzioni come solo gli esseri meravigliosamente puri, liberi e gioiosi sanno fare. Rammentate che per l’individuo natura tende alla Felicità e all’Armonia, è quindi sciocco pensare di trovare del rancore nei cuori dei vostri figli, ancora puri ed incontaminati per conservare a lungo tali sentimenti negativi.

Questa è la vera Educazione del cuore, una disciplina che non ha regole…nella quale non esistono lotte di potere tra genitore e figlio e neppure ruoli da stabilire o difendere, ma semplicemente sentimenti da rispettare e proteggere per garantire ad entrambi l’indispensabile benessere emotivo.

Proprio come un fiume, ascoltate l’istinto naturale che è in ognuna di voi…sappiate correre lungo la rotta per cui siete nate. Se incontrate imprevisti a modificare parte del vostro fluire non arrendetevi, agite con Amore ed Istinto, poiché esistono mille vie ed altrettante importanti ragioni per continuare a proseguire verso la scoperta dei vostri veri sentimenti e delle vostre più sincere emozioni…assicurandovi ininterrottamente quel continuo e naturale scorrere proprio della vita che è in voi.

di Valentina Bruno (studiosa di genitorialità, dei bambini e del loro comportamento, ideatrice di Crescere felici – Educare alla vita con libertà e gioia e fondatrice del progetto Educare alla Felicità™)

Potrebbe interessarti anche

Libri sull'argomento