Umiltà ed Educazione

Quanti di noi genitori si trovano abitualmente a domandarsi quale valore abbia l’umiltà oggi, quale sia il suo ruolo e come sia possibile trasmetterla ai propri figli?

Viviamo in un mondo che sempre più spesso mette da parte gli “antichi” valori, principi che sembrano essere obsoleti e irreali ma, quando ci troviamo di fronte al loro manifestarsi, essi riescono a non trovarci indifferenti, bensì percepiamo la loro importanza, il loro prezioso effetto sulla nostra vita e su quella dei nostri cari.

L’umiltà rappresenta decisamente uno di questi. Di fronte al suo rivelarsi in ognuno di noi si apre una speranza, una grande possibilità e ancora, una magnifica forza di cambiamento.

Questo vale più di ogni altra cosa nell’educazione dei nostri figli, proprio laddove l’individuo è più fragile, impotente e recettivo.

Abbandoniamo l’idea di dover sempre rivestire un ruolo autoritario, severo ed infallibile con i nostri figli e rifuggiamo la smania di controllarli attraverso l’uso della paura e del ricatto.

Se crederemo nell’umiltà quale processo nel quale una persona riconosce i propri limiti, rifuggendo da ogni forma di orgoglio, di superbia, di emulazione o sopraffazione, saremo in grado di donare ai nostri figli una genitorialità migliore, più sincera e libera.

…In questo modo cosa otterremmo?

Il loro Rispetto, il rispetto verso la nostra umanità, il nostro essere Veri e Sinceri, senza menzogne e senza veli.

Impariamo a scusarci quando sbagliamo, a riconoscere i nostri torti e le nostre fragilità. Non nascondiamoci quando siamo tristi, ma troviamo la capacità di esprimere ai nostri figli ciò che proviamo, parliamo dei nostri sentimenti, naturalmente con un linguaggio appropriato per i nostri piccoli, edinfine insegniamogli che in ogni caduta, momento buio o difficoltà esiste SEMPRE una possibilità, un qualcosa da imparare per crescere.

Detto questo, condividerete con me che l’umiltà espressa dall’educatore, sia esso genitore, parente o insegnante, è fondamentale per accrescere nei nostri figli l’abilità dell’auto-accettazione, della sicurezza in se stessi e di conseguenza apriremo loro le porte verso un lungo cammino di vita all’insegna della Felicità.


di Valentina Bruno. Studiosa di genitorialità, dei bambini e del loro comportamento, ideatrice di Crescere Felici – Educare alla vita con libertà e gioia, fondatrice del progetto Educare alla Felicità™.

Potrebbe interessarti anche

Libri sull'argomento