Bebè a costo zero in dono a ogni nuovo nato

Un dono per ogni nuovo!

Una bella novità per tutte le famiglie residenti nel Comune di Dairago che accoglieranno un bimbo nel 2020: l’amministrazione comunale ha infatti stabilito di consegnare una sacchetta nascita per ogni nuovo nato. Un segno di attenzione nei confronti dei genitori in un momento storico in cui – a livello nazionale – le nascite sono in continuo e drastico calo. L’intenzione da parte di questo Comune che vuole essere amico dei bambini è proprio quella di supportare le famiglie, sottolineando così l’importanza di ogni nuova nascita per tutta la comunità.

Al momento della registrazione del bimbo all’anagrafe, i genitori riceveranno la sacchetta, realizzata a mano dalle nonne pensionate, volontarie Apad, che contiene il primo libro di Nati Per Leggere intitolato Guarda che faccia, un pannolino lavabile e la nostra guida al consumo critico Bebè a costo zero.


leggi un estratto da Bebè a costo zero


Doni selezionati con cura: il volume cartonato per promuovere gli importanti benefici, a livello cognitivo, linguistico ed emotivo, della consuetudine di leggere insieme ai propri bambini, il pannolino di stoffa per far conoscere questa interessante alternativa agli  usa e getta, confortevole per il bebè e vantaggiosa a livello economico ed ecologico, e Bebè a costo zero per una panoramica sui veri bisogni del bambino nei primi mesi e anni di vita.
La guida passa infatti in rassegna tutti gli argomenti di maggior interesse per i neogenitori: dall’alimentazione alla nanna, dagli accessori per la passeggiata allo svezzamento e ancora, prodotti per l’igiene, abiti, giocattoli…

L’autrice, Giorgia Cozza, sarà a Dairago, sabato 25 gennaio alle 10.30, in biblioteca per un incontro con i genitori che offrirà l’occasione per confrontarsi a proposito di allattamento, contatto, vicinanza, coccole (che non sono vizi!), sostegno alle neomamme e acquisti utili e meno utili per il bebé.

La scrittrice potrà offrire anche indicazioni utili e rispondere a quesiti e curiosità legate ai pannolini lavabili (argomento affrontato in Bebè a costo zero e poi approfondito nella guida Pannolini lavabili).

La sacchetta, spiegano dall’amministrazione, nasce con l’intento di dare un piccolo contributo concreto alle famiglie e di fornire proposte e suggerimenti pratici ai neogenitori al fine di evitare inutili spese e di circondare il proprio piccolo con quanto può realmente favorire il suo sviluppo psico-fisico.
“Una cittadina a misura di famiglia, un’attenzione particolare per la genitorialità, il desiderio di essere comunità che accoglie a braccia aperte i più piccoli, ecco i tre obiettivi che ci proponiamo con questa iniziativa” commenta Monica Berna Nasca, assessore alle politiche sociali del Comune di Dairago.

Un plauso all’amministrazione che ha pensato ai neogenitori e ha dimostrato attenzione per tutti i bimbi e le bimbe che nasceranno sul proprio territorio!

Potrebbe interessarti anche