• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.

Vera Gandini | Salute del bambino

Prevenire da piccoli, meglio che curare da grandi!

4 Giugno 2020

Mai come in questi mesi abbiamo compreso quanto sia importante essere in buona salute e quanto la presenza di malattie possa rappresentare un fattore di rischio al sopraggiungere di agenti infettivi, come virus e batteri.

Non pensiamo però che questa condizione sia fonte di preoccupazione solo dell’adulto o dell’anziano: le prime fasi della vita hanno un’influenza significativa sulla salute e la malattia dell’adulto.

È ormai chiaro come molte patologie che affliggono il nostro mondo come obesità, sindrome metabolica, diabete, malattie neurodegenerative, tumori derivino da un’interazione tra genetica, stile di vita e fattori ambientali.
Potremmo paragonare il nostro DNA a un’antenna in grado di captare alcuni segnali che gli giungono dall’ambiente e che possono accendere o spegnere alcuni geni. La scienza che studia questi meccanismi affascinanti si chiama epigenetica.

L’attività epigenetica è particolarmente attiva durante la gravidanza e nei primi due anni di vita.

Sono i famosi primi 1000 giorni (270 della gravidanza + 365 del primo anno + 365 del secondo anno), il periodo in cui si forma l’organismo e si assiste al rapido sviluppo del cervello.
Ecco che, soprattutto in queste prime fasi della vita, alimentazione, inquinamento ambientale, esposizione allo stress, farmaci e attività fisica diventano determinanti nel raggiungere il benessere del bambino e del futuro adulto.

Quello che sperimentiamo da piccoli, addirittura prima ancora di nascere, influenza i nostri sistemi biologici e il nostro organismo.

Ben nota è l’ipotesi di David Barker, epidemiologo inglese, che evidenziò come i figli di donne che soffrirono la fame durante la Seconda Guerra Mondiale presentavano, da adulti, un aumento dell’incidenza di diabete, obesità e problemi cardiovascolari.
Diventa quindi fondamentale proteggere la mamma e il bambino dall’esposizione a fattori che sappiamo essere nocivi per la salute e promuovere tra i genitori, ancor prima del concepimento, scelte alimentari e comportamenti adeguati. È essenziale quindi sfruttare questa opportunità dai primi anni di vita: fare bene da piccoli per stare bene da grandi.

Nei prossimi interventi vi suggerirò come.


di Vera Gandini
Pediatra, esperta in omeopatia, su www.veragandini.it promuove la cura integrata come strumento per prevenire le malattie e raggiungere la salute intesa come benessere psicofisico.