• 0 Elementi - 0,00
    • Il carrello è vuoto.
attività bambini campeggio

Il campeggio, senza dubbio, è un gran divertimento per grandi e piccoli: una vacanza nella natura selvaggia, all’aria aperta, piena di avventure. A volte, però, la mancanza di TV e giochi elettronici può rendere le cose un po’, come dire, “impegnative” per tutte le persone coinvolte.
Non disperate, in questo articolo tradotto dal blog Attachment Mummy troverete solo alcune delle molte attività da fare con i vostri bambini durante una vacanza in campeggio.

13 attività divertenti per un campeggio indimenticabile

Ci sono un sacco di attività da campeggio che terranno i bambini occupati e felici e nessuna, di solito, richiede strumenti costosi, batterie o attrezzatura.
Ci sono ovviamente centinaia di altre cose da fare all’aria aperta, queste 13 sono solo una piccola parte della moltitudine di attività che potete fare con i vostri figli. Il punto è passare del tempo insieme come famiglia e godersi questi momenti.
Ecco 13 attività divertenti per bambini da fare in campeggio.

1. Sguazzare e schizzare qua e là

Cercate un posto carino in cui poter nuotare. Che sia un grande lago o un piccolo ruscello, è probabile che troverete uno specchio d’acqua gradevole per poter schizzare in giro e divertirsi. Nuotare nella natura può essere molto più divertente che nuotare in una piscina artificiale. Ricordate di fare attenzione ai tuffi e di non lasciare mai vostro figlio a nuotare da solo.

2. Cantare sotto la pioggia

Anche in estate il tempo può essere imprevedibile in molti posti. Non aspettatevi cieli tersi e soleggiati per tutta la vacanza e, se piove, cercate di prendere il meglio da questa situazione!
Uscite e cantate, ballate, giocate sotto la pioggia e, se sapete l’inglese, imparate le parole di Singin’ in the Rain prima di andare!
Assicuratevi soltanto di portare molti vestiti extra per la vacanza.

Il bambino naturale consiglia...

3. Osservare la natura

Cercate di individuare uccelli e altri animali del posto e dei segni della loro presenza attorno a voi, tipo nidi e impronte. Alcuni campeggi e parchi nella foresta mettono a disposizione opuscoli o guide con la fauna del posto oppure potreste portare con voi delle guide turistiche.
Provate a fare una gara: chi individua più tipi di animali vince.
Poi, ancora, state fuori dopo il crepuscolo per vedere quali animali diversi escono la notte e confrontateli con quelli che avete visto durante il giorno.
Fate in modo che i bambini rimangano in silenzio e a una distanza sicura così da non disturbare gli animali. 

4. Giocare all’aperto

Che sia la classica corsa nei sacchi, il tiro alla fune o un semplice “ce l’hai”, niente batte i giochi all’aperto tradizionali (non a caso sono sopravvissuti nel tempo!).
Assicuratevi di giocare in una zona sgombra per evitare incidenti e cercate di non fare troppo rumore per non disturbare la fauna.
Potete anche potare altri giochi, come palloni e set per giocare a tennis o volano. Anche il frisbee è un gioco divertente da fare all’aperto.
I bambini più piccoli saranno felici semplicemente giocando nella terra per un po’, con macchinine, ruspe, scavatori, o con un set di dinosauri di plastica.
Potreste anche creare per loro (o far costruire a loro) dei “giochi” con materiali naturali. Le nostre figlie hanno tracciato una pista da corsa nel terreno, completa di macchine fatte con pigne e personaggi fatti con aghi di pino.

5. Organizzare una caccia al tesoro

I bambini adorano andare alla ricerca di cose e andare all’avventura. La caccia al tesoro è un’attività fisica divertente per far muovere i bambini.
Ricordatevi di avvertire i vostri bambini se ci sono piante spinose, orticanti o altri rischi nella zona.

Il bambino naturale consiglia...

6. Giochi da tavolo

Portate dadi, un mazzo di carte e uno o due giochi da tavolo. , in caso si mettesse a piovere a dirotto. Chiedete al nonno di mostrare ai bambini qualche gioco di prestigio o insegnate a tutti un nuovo gioco.
Se non volete portare un gioco da tavolo, su internet si trovano tantissimi “pacchetti” di giochi da scaricare gratuitamente e da stampare, potete anche plastificarli per far sì che le pagine durino più a lungo.

7. Andare in bici insieme

Molti campeggi hanno delle bellissime piste ciclabili. Andare in bici insieme è divertente ed è un ottimo modo per bruciare un po’ di energie, in più avrete meno caldo rispetto ad andare a piedi. Assicuratevi di portare una mappa e pianificate l’escursione, così da non perdersi troppo, e ricordate di andare al passo dei bambini.

8. Imparare a orientarsi

Il campeggio è un’ottima opportunità per i bambini per imparare a leggere le mappe e le bussole. Portateli a fare una passeggiata o a esplorare la foresta. Mostrate dove siete sulla mappa e dove vi state dirigendo, poi tate leggere a loro la bussola e lasciate che capiscano da soli dove vi trovate e in che direzione dovete andare.
Questa attività può essere fatta anche insieme alla caccia al tesoro proposta prima.

9. Osservare le nuvole

Con il solito carico di lavoro, scuola e tutto il resto, quanto spesso riuscite semplicemente a “stare” con i vostri figli?
Prendetevi del tempo insieme per rilassarvi e staccare. Stendete dei teli o una vecchia coperta sull’erba e guardate le nuvole che sfilano sopra di voi. Potreste vedere un elefante, un coniglio o un cane. Oppure potreste contare quante nuvole passano.

10. Accendere un falò

Questa è probabilmente una delle attività da campeggio più caldamente (in tutti i sensi) attese e il modo migliore per concludere la giornata.
Riunitevi attorno a un falò per cantare delle canzoni e raccontare delle storie, arrostite i marshmallow e i wurstel, raccontate degli indovinelli o fate dei giochi linguistici.
Qualsiasi cosa farete, questo è ciò di cui sono fatti i ricordi.

Il bambino naturale consiglia...

11. Raccontare storie

Raccontare è un modo millenario per tramandare la storia della famiglia o semplicemente per intrattenere chi ascolta, oltre a essere una soluzione creativa per tenere i bambini (e anche le loro menti) occupati.
Potete raccontare loro delle storielle, parlare della storia della famiglia, oppure raccontare qualche ricordo della vostra infanzia, in campeggio o altro.
Oppure provate a raccontare delle storie insieme, è semplice: si inizia con una frase sola, questa frase dovrebbe fissare o almeno iniziare a impostare l’immagine di come potrebbe proseguire il raccontp.
Per esempio potete iniziare con “C’era una volta” oppure “Una volta ho visto un mostro fatto di marmellata verde”, ci si ferma all’improvviso e si lascia che l’altra persona aggiunga un dettaglio alla storia. Ricordate a tutti di mantenere la narrazione piacevole, specialmente se ci sono bambini più piccoli che si spaventano facilmente.

12. Osservare le stelle

Questa è un’altra attività notturna che può essere sia divertente che istruttiva.
Potrete semplicemente stendervi a terra e godervi lo spettacolo di luci gratuito in cielo oppure portarvi dietro una carta celeste e cercare costellazioni famose e altri corpi celesti.
Ricordatevi di aguzzare la vista per le stelle cadenti e di esprimere un desiderio!

13. Le mille bolle blu

Tutti sono affascinati dalle bolle di sapone e anche i riluttanti adolescenti potrebbero essere incoraggiati a unirsi e inseguirne qualcuna.
Portate uno sparabolle o una semplice bacchetta per bolle di sapone e lasciate che tutti, specialmente i bambini, scoppino (bolle) di divertimento!
È un modo efficace per correre in giro e ridere mentre le bolle scoppiano e fluttuano intorno.

Godersi ogni momento

In generale, cercate semplicemente di rilassarvi e di godervi questi momenti speciali con i vostri bambini. La vacanza è un’occasione rara, un momento in cui siete tutti insieme senza distrazioni e senza la pressione della vita di tutti i giorni. Godetevi ciò che la natura ha da offrire e crogiolatevi nella sua tranquillità. È un momento per legare e godersi la compagnia reciproca.
Un ultimo consiglio, portate in valigia un bel po’ di spuntini: stare all’aperto ed essere attivi farà venire ai bambini ancora più fame del normale. Portate snack semplici e già pronti prima di partire da casa e altri facili da preparare per il resto del viaggio.
Dal raccontare storie attorno al falò alla caccia al tesoro, lasciatevi ispirare da queste proposte di attività divertenti per bambini da fare in campeggio e tutti passeranno una vacanza felice.
Non dimenticate che i bambini sono contenti anche semplicemente aiutandovi a montare la tenda, a preparare la cena o a lavare i piatti.
Godetevi il vostro campeggio!


Leggi l’articolo originale: 13 Fun Things for Kids to Do on a Camping Trip

Traduzione di Letizia Fuppi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy

×