Libri per bambini. “Me lo leggi”?

A tutte le mamme, i papà, i bimbi e i nonni del Bambino Naturale!

Leggere libri, raccontare fiabe, recitare o inventare rime e filastrocche per il proprio bimbo, fa parte dell’avventura di genitore. La lettura condivisa favorisce la relazione e l’intesa tra genitori e figli.

Giorgia Cozza, autrice di Bebè a costo zero, Quando l’attesa si interrompe e delle Storie di Alice, sta lavorando a un nuovo progetto editoriale, dedicato alla lettura condivisa: genitori (e nonni) che leggono per i loro bambini dalla gravidanza a… fin quando i figli amano questo modo speciale di stare con mamma e papà.

Cosa ne pensi? Qual è la tua esperienza come genitore? Aspettiamo la tua testimonianza!

Le voci di mamma e papà sono molto importanti, contengono sempre spunti di riflessione, suggerimenti pratici e naturalmente la condivisione da mamma a mamma è preziosa.

Raccogliamo anche frasi, espressioni, situazioni legate al modo in cui i bimbi (dalle prime parole all’adolescenza) vivono il momento della lettura con mamma e papà. Come chiamano i libri i vostri bimbi? Hanno un libro preferito? Come fanno per chiedervi di leggere? E per chiedervi di ri-leggere, magari più e più volte, la stessa storia?

Per chi ha figli più grandi, che rapporto hanno con il libri? Leggete ancora insieme?

Aspettiamo le vostre testimonianze (indicate nell’oggettoMe lo leggi?”) all’indirizzo:

Storiedialice@yahoo.it

Grazie!


Potrebbero interessarti anche