Cartone riciclato: dalla scatola al…

Avete tra le mani una piccola scatola con una bella chiusura, tipo questa?

Questa scatola in particolare conteneva uno di quegli animaletti di cristallo bellissimi, che decorano molte vetrine e case.

Si tratta di una scatola cubica, lineare, senza tanti addobbi e fronzoli.

Una volta tolto il contenuto e la gommapiuma all’interno, ho pensato: perché non creare un bel porta gioielli dall’aspetto romantico?

Ecco l’occorrente:
scatola di cartone di forma regolare e misura piccola o media
panno lenci
fiori di stoffa o di plastica
– piccoli tappini adesivi antiurto (di quelli trasparenti che si attaccano al muro per evitare che, nel punto in cui la maniglia tocca, si formi una piccola crepa)
colla a caldo
gommapiuma (o cotone idrofilo o una spugna)

Cominciamo attaccando i fiori di stoffa al centro della scatola. Nel mio caso la scelta della posizione era condizionata dalla presenza di una scritta piuttosto ingombrante.

Io ho scelto di mettere i fiori uno accanto all’altro, senza nessuno spazio vuoto, per creare così una sorta di fiore altro, i cui petali sono i fiorellini di stoffa stessi.

Per attaccare i fiori ovviamente usate la colla a caldo, così come per i tappini trasparenti.

Io ho deciso di attaccare i tappini con un ordine casuale, come se fossero gocce di rugiada, cadute dal cielo.

Se volete invece creare uno schema lineare, regolare e preciso, prima di iniziare ad attaccare qualsiasi cosa, con righello e matita, segnate un reticolato; le celle così formate accoglieranno ogni singolo tappino.

Terminato di attaccare tutti i tappini, ho pensato di rendere confortevole l’interno, per permettere di inserire i monili con tranquillità, senza che questi vaghino per la scatola o si graffino.

Così ho preso del cotone idrofilo (sapete quel cotone che si usa per creare bambole?) e l’ho attaccato con la colla a caldo sul fondo della scatola, nella parte sottostante della scatola stessa.

Poi ho preso la misura del panno lenci, posizionandolo sopra la scatola aperta e ritagliando un centimetro in più su ogni lato.

Ho tagliato il panno lenci.

Con la colla a caldo, ho attaccato il panno lenci, sia nella parte superiore che in quella inferiore, su tutto il bordo della scatola, avendo cura di fare una lieve pressione verso il basso affinché la stoffa aderisca sia ai bordi che alla base della scatola.

Ultima annotazione: io ho attaccato il cotone solo nella parte sotto perché quello è il punto in cui verranno adagiati i gioielli.

Il risultato è questo

scatola cartone riciclatoscatola cartone riciclato


Potrebbero interessarti anche