Un menu vegan alla mensa della scuola!

E’ trascorso un po’ di tempo dall’ultima volta che ho scritto…Passato Natale, passato capodanno, passata l’Epifania. Tante feste, casa, famiglia, amici. E intanto i bambini crescono. Lo vedo da mia figlia che un giorno, dopo le feste natalizie, mi ha detto “mamma voglio mangiare a scuola“, nonostante il suo menu vegan!


Certo è un bel passaggio per lei che non ha mai voluto rimanere a pranzo, vuol dire proprio che sta crescendo ed è pronta ad affrontare altre sfide della vita.

Abbiamo parlato della sua scelta e lei aveva soprattutto paura che la obbligassero a mangiare cose che lei non mangia. La sua grande preoccupazione era “e se mi dicono di mangiare per forza la carne?”.

“No tesoro, nessuno può obbligarti e se succedesse mai qualcosa del genere lo vieni a dire a mamma e papà…”
Così ho subito richiesto i moduli per l’iscrizione alla mensa in Comune e nel giro di due giorni ha potuto fermarsi a scuola a pranzo. Era contenta del suo nuovo traguardo!

Non voglio cadere nella facile polemica perchè già qualcuno mi ha fatto notare che dovrei essere contenta della loro disponibilità, ma… dopo aver depositato la richiesta in Comune, tempo un paio d’ore e vengo contattata dalla responsabile comunale della mensa scolastica, la quale mi dice di aver parlato con la dietista e che si ponevano un problema: potevano dare i legumi a mia figlia?

A dire il vero sono rimasta un po’ stranita perchè non mi aspettavo una domanda simile da una dietista. Certo che potete darglieli, ho risposto, magari non tutti i giorni lo stesso tipo di legumi!
Nel pomeriggio cerco i contatti della ditta e riesco a parlare con la dietista.

All’inizio ha provato a chiedermi il certificato medico ma io le ho risposto che per un caso di scelta etica-salutistica non vedevo il motivo per richiederlo; poi ha continuato dicendo che non è così facile preparare un menu vegano visto che non possono utilizzare nessun derivato animale, che ha bisogno di tempo per calcolare le porzioni e così via.
Mi sono offerta di “vedere insieme il menu”, ma lei, capisco, non ha potuto o voluto accettare. Aveva bisogno di più tempo, mia figlia invece voleva cominciare subito la sua nuova avventura.

Così ho dovuto cedere e farle avere, per un tempo determinato e molto breve, un menu vegetariano. E così è stato : oggi ha mangiato la pizza rossa, l’insalata, il pane e la banana. C’era anche la mozzarella ma lei non l’ha mangiata perchè non le piace nemmeno.
Per lei è stata una bella esperienza che continuerà bene, spero, nei prossimi mesi. Anzi meglio visto che aspetto, nella settimana entrante, il menu vegan.

Sono curiosa di vedere come ha pianificato il menu la dietista e credo che chiederò anche di fare  una volta la “pappa” con i bambini, lo stesso menu che fanno a mia figlia, per testare la qualità del cibo che arriva a scuola.

Sono contenta di come mia figlia affronta il momento del pasto con i suoi compagni, sembra dimostrare una bella forza. Ha i suoi punti di debolezza che sono i dolciumi e le caramelle che in questa scuola utilizzano in modo esagerato, ma la via per renderli forti nelle loro diversità passa attraverso la spiegazione delle nostre scelte e della verità che si nasconde… anche dentro un piatto.

La nostra è la prima richiesta di menu vegan e se penso che, da quanto letto, si tratta della ditta chei ha vinto la maggior parte degli appalti per le mense della nostra città mi chiedo come sia possibile!

Forza vegan osate e chiedete i menu per i vostri figli : più siamo e più faremo aprire gli occhi e la mente su un modo diverso di alimentarsi che non deve spaventare ma che ha solo bisogno di essere conosciuto.
Più saremo a richiedere nelle mense, nei bar, nelle pasticcerie, ovunque ci sia da mangiare, la scelta vegan, più velocemente avverrà il cambiamento.

Ho già trovato un bar/gelateria dove, saltuariamente, perchè è distante da casa mia, vado per farmi preparare un buon cappuccino di soia accompagnato da un discreto croissant veg 🙂 !!
E allora….chiediamo!

Clara D’Attorre


Potrebbero interessarti anche

Libri sull'argomento