I numeri di “Bebè a costo zero crescono”!

Ora che Bebè a costo zero crescono è finalmente realtà, è il momento di… dare un po’ i numeri! No, non vogliamo fare i pazzi, vogliamo raccontarvi qualcosa di più del seguito di Bebè a costo zero che è da pochi giorni disponibile.

Il primo numero è il TRE, perché tanti sono gli anni che è durata la sua “gestazione”, dalla raccolta delle prime testimonianze alla conclusione del volume e alcune mamme ci hanno “accompagnato” nel lavoro, condividendo la propria esperienza man mano che i loro bimbi crescevano.

 E ora le mamme e i papà: i genitori che hanno collaborato a questo volume sono stati ben CENTOTRENTA! Più mamme che papà, come accade in genere, quando si chiede ai genitori di “raccontarsi”, ma una grande ricchezza per le famiglie che leggeranno. Ogni testimonianza è infatti ricca di spunti interessanti, idee e suggerimenti che, se in conformità con il nostro sentire, possiamo provare ad applicare alla nostra realtà. Centotrenta voci che sono il cuore pulsante del libro, piccoli “spaccati” di vita quotidiana che rappresentano un patrimonio di esperienza con cui confrontarsi, per scoprire che i dubbi, le difficoltà, le incertezze che si incontrano nel cammino di genitori, sono comuni, così come le gioie e le soddisfazioni!

Con i genitori, ad arricchire il volume troviamo gli esperti, NOVE professionisti diversi: una pediatra, una pedagogista, un’insegnante, cinque psicologhe (una psicologa è anche educatrice di nido) e un’avvocatessa. Figure esperte che hanno messo a disposizione le loro competenze per approfondire diversi aspetti tra quelli trattati nel libro.

E veniamo agli argomenti! DODICI capitoli, per affrontare tanti aspetti della crescita dei nostri bambini. Si parla di acquisti, certo, ma più spesso si parla di bisogni del bambino negli anni dell’infanzia per individuare, in base alle attuali conoscenze scientifiche sullo sviluppo psico-fisico del bambino, quelle che possono essere le migliori risposte alle esigenze dei figli che crescono.

QUARANTA sono i consigli di lettura: titoli suggeriti nei vari capitoli per chi desidera approfondire gli argomenti trattati dalle ricette di cucina, al giardinaggio, all’orto con i piccoli, ai giochi fai da te e tanto altro.

UNA è l’illustratrice che ha partecipato al libro con alcune immagini create ad hoc dei personaggi delle Storie di Alice. Naturalmente si tratta di Maria Francesca Agnelli che è tornata a disegnare Alice e i suoi cuginetti Mattia e Nicola per una tabella del tempo libero un po’ particolare. Infine i giochi…

E siamo a TRENTADUE, tanti sono infatti i suggerimenti per giocare a costo zero da soli e in compagnia di altri bambini. 11 sono le idee per intrattenere un bel gruppo di bambini alle feste di compleanno, 17 sono le istruzioni per costruire dei simpatici giochi fai da te e 4 sono le proposte per giocare senza giocattoli, semplicemente sfruttando le “risorse nascoste” che si possono trovare in ogni casa.

Chiudiamo tornando all’inizio, o meglio al titolo: ZERO. Perché se è vero (e lo è) che i bebè a costo (pressoché) zero esistono, è anche vero che è possibile continuare a fare meglio con meno anche negli anni dell’infanzia, crescendo bambini sereni e soddisfatti senza investire cifre da capogiro in gadget, giocattoli, vestiti e accessori. E ora… Ora tocca a voi! Quanti saranno i lettori di Bebè a costo zero crescono? Speriamo tanti… Voi, se il messaggio del libro vi piace, aiutateci con il passaparola, come già avete fatto per Bebè a costo zero, che dal 2008 (anno della prima edizione) ad oggi ha accompagnato ormai migliaia di famiglie nell’entusiasmante avventura dell’attesa e della nascita di un figlio. L’avventura continua… con la sfida – impegnativa ma ricca di soddisfazioni – della crescita. E continua anche la lettura!

Giorgia Cozza


Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.